Home  
  
  
    Le patologie del piede
Cerca

Ortopedia
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Le patologie del piede

I piedi sono degli strumenti indispensabili per la vita di tutti giorni. Grazie a loro ci teniamo in equilibrio, camminiamo, balliamo. Ma pochi sanno che sono altrettanto delicati e necessitano di cure specifiche e di molte attenzioni.

Le patologie del piede
© Getty Images

Da secoli gli uomini e le donne si sono interessati ai piedi e al loro valore simbolico culturale e sessuale. Durante il regno delle dinastie Song, Ming e Qing in Cina le donne li fasciavano impedendone così la crescita completa: più i piedi erano piccoli più aumentava il loro potere seduttivo verso il genere maschile. La camminata ovviamente ne risentiva ma non era rilevante. Un’andatura lenta e i piccoli passi che le donne erano costrette a fare erano considerati molto femminili e quindi decisamente apprezzati. Ovviamente il piede si deformava provocando delle malformazioni che non potevano più essere corrette.

In occidente tali pratiche non sono mai state di moda, anche se l’abitudine di portare tacchi molto alti ha la stessa valenza simbolica, e oggi si fa sempre più attenzione alla salute del piede. Quali sono i disturbi più comuni che possiamo avere se non  ci prendiamo cura di loro? Le calzature possono determinare l’insorgenza di disturbi più o meno importanti?

Ripercorriamo le patologie più comuni a danno del piede.

Alluce valgo

E' uno dei problemi più diffusi nei piedi femminili. È causato dall’uso di calzature con tacchi troppo alti e troppo strette sulla punta. Spesso però l’origine è ereditaria. Consiste nella deformazione della prima falange dell’alluce, che si piega verso le altre dita generando una borsite, meglio conosciuta come cipolla o patata, nel senso opposto a quello di curvatura. È curata con un’operazione chirurgica ambulatoriale, chiamata osteotomia percutanea distale del primo metatarso, che ricolloca l’osso della falange nella giusta posizione. Subito dopo l’operazione, visto che il piede non va ingessato, si può camminare tranquillamente con delle calzature specifiche che permettono un appoggio congeniale evitando così l’insorgenza di ematomi o gonfiori.

Metatarsalgia

Con questo termine si indicano tutti quei fastidi e dolori a carico delle teste dei metatarsi, area compresa tra le dita e il collo del piede. Le cause di tali problemi sono di diversa natura: meccanica (come conseguenza del piede cavo, dell’artrite e dell’alluce valgo), a seguito di malattie (diabete, gotta) e congenita (predisposizione familiare a tali disturbi). Se trascurata, la metatarsalgia può generare malformazioni alla struttura del piede che cerca di compensare al dolore assumendo posizioni innaturali e dannose. Questa patologia grava quindi sulla funzionalità dell’avampiede, in cui il nervo plantare digitale viene compresso durante il movimento generando neuromi e artrosi.

Piede piatto

E' una patologia molto diffusa nel mondo occidentale. Consiste nella totale o parziale assenza della curvatura dell’arco plantare, che poggia quindi completamente a terra. Compare spesso a causa di una predisposizione genetica ma a volte può essere causato da fattori funzionali, che hanno portato la volta plantare a cedere, come l’obesità, scarpe non adeguate o debolezza muscolare. Alcuni studi hanno dimostrato che le popolazioni africane, presso le quali l’uso delle calzature è molto raro, hanno piedi sani e robusti e l’incidenza dei piedi piatti è molto rara. L’assenza dell’arco plantare, che secondo i principi della meccanica scarica il peso del corpo su tutto il piede in maniera uniforme, provoca dolore e stress sull’articolazione della caviglia, nonché una camminata scorretta che cerca di compensare un appoggio altrettanto sbagliato. Il piede piatto è spesso asintomatico e ci si accorge di averlo quando sono sorti altri problemi connessi come dolori alla schiena e ad altre articolazioni. Gli specialisti sono unanimi nell’affermare che il piede ha bisogno di essere lasciato libero di stare a contatto col suolo per una crescita corretta: lasciate quindi i bambini scalzi al mare o in giardino in modo che possano sviluppare delle articolazioni forti ed essere quindi al sicuro da patologie e malformazioni.

1 Le patologie del piede - continua ►

Commenta
07/02/2011

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Salute

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale