Home  
  
  
    Il mal di smartphone
Cerca

Ortopedia
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il mal di smartphone: dolori alla schiena e problemi posturali

Un nuovo male colpisce quanti utilizzano i cellulari. Si tratta della sindrome del "text-neck", ovvero di dolori cervicali causati dalla posizione scorretta della testa durante l'utilizzo di Smartphone...

Il mal di smartphone
© Getty Images

Il numero di sms-dipendenti continua ad aumentare. Secondo l'IRBMS (Instituto Regionale del Benessere della Medicina e dello Sport a Nord-Passo di Calais) "più del 20% di coloro che usano telefoni cellulari ha dichiarato di passare da 2 a 4 ore al giorno a mandare messaggi". Una tendenza che ha conseguenze per la salute. Il "text-neck", espressione coniata in Gran Bretagna, ne è la dimostrazione…

Le cause del text-neck

L'espressione "text-neck" è nata per indicare i dolori che comparivano a livello del collo in seguito all'invio di SMS. Questa definizione è stata poi estesa ai dolori cervicali legati all'uso di tablet e di altri monitor per computer. Infatti, nella maggior parte dei casi, il display non viene posizionato all'altezza degli occhi. Per cui, abbassiamo la testa in direzione dello schermo, portiamo il mento verso il petto e pieghiamo di conseguenza il collo.

I dolori cervicali legati al text-neck

A lungo termine, la posizione scorretta della nuca può creare tensioni o contratture muscolari, ma anche spostamenti articolari delle vertebre a livello cervicale. "La testa di un essere umano pesa in media tra i 4,5 e i 5,5 kg; né il collo né le spalle sono in grado di sostenere questo peso per lunghi periodi", spiega Lea Gluszak, osteopata che svolge la sua attività a Parigi.

Tuttavia, la posizione scorretta della nuca non è la sola responsabile dei dolori associati al "text-neck". Anche la posizione delle braccia, dei gomiti, delle mani e delle dita ha un peso. "Nella medicina cinese la punta delle dita, rappresentando un punto di trasferimento energetico, esercita un'influenza su tutto il corpo. Quando digiti sul tuo Smartphone, tieni i palmi delle mani girati verso l'alto, i polsi ruotati e utilizzi praticamente solo i pollici per scrivere. Non è una posizione abituale per il corpo ed è possibile che tu abbia la cervicale bloccata se al mattino avverti dolore alle dita", spiega Pascale de Rekeneire, operatore shiatsu e consulente di postura presso il centro Synactiv Santé di Parigi.

Tieni anche presente che mentre scrivi un messaggio o controlli le e-mail puoi mettere in tensione il viso e contrarre gli occhi. "I muscoli del viso e dei bulbi oculari sono legati direttamente alla volta cranica e alla cervicale. È questo il motivo per cui le contrazioni del viso ripetute più volte durante la giornata possono causare mal di testa, la sensazione di compressione nel cranio, emicranie croniche, disturbi del sonno, vertigini e, in alcuni casi, problemi alla vista", precisa Lea Gluszak.

Prevenire il text-neck

Non aspettare di essere bloccata per agire! Dopo aver usato il telefono, muovi il collo con movimenti rotatori per distendere i muscoli paravertebrali. In ufficio, cerca di sederti correttamente di fronte al computer con i piedi poggiati per terra, le gambe non incrociate, la schiena dritta (e non ricurva sulla sedia), le braccia distese (avambracci appoggiati sulla scrivania) e, soprattutto, la nuca dritta. "Per sederti correttamente, posiziona lo schermo del computer di modo tale che tu possa guardare lo schermo senza curvare la nuca", continua Pascale de Rakaneire. Altro piccolo accorgimento che funziona per tutti i tipi di schermo: guarda il vuoto davanti a te dopo aver utilizzato il computer; così facendo, farai riposare gli occhi e permetterai alla nuca di riprendere la curvatura naturale. Infine, ricordati di fare qualche passo ogni due ore per distendere il bacino e fai respiri lunghi e profondi.

Text-neck: a chi rivolgersi?

Se soffri di dolori persistenti a livello del collo e della nuca, non esitare a rivolgerti a uno specialista. L'osteopata praticherà tecniche dolci specifiche sul viso, sul collo e sul resto del tuo corpo per alleviare i sintomi e riequilibrare le diverse strutture del corpo.

L'operatore shiatzu ti aiuterà a riequilibrare le energie mentre il sofrologo, l'insegnante di yoga o il maestro di meditazione ti proporranno alcune tecniche per ricentrarti sull'istante attuale. E se il segreto per far sparire i tuoi dolori fosse imparare a comunicare meglio… utilizzando un po' meno il tuo Smartphone?

Delphine Bourdet

Commenta
03/01/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale