Home  
  
  
    Lesioni dei nervi periferici
Cerca

Neurologia
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Le lesioni dei nervi periferici

Le lesioni ai nervi periferici, nel caso di nervi recisi, possono essere trattate con la chirurgia. Perché avvengono e come curarle.

Lesioni dei nervi periferici
© Getty Images

Come avvengono le lesioni dei nervi periferici?

Possono essere il risultato di un brusco trauma, di punture, lacerazioni, tagli, ferite penetranti (da arma da fuoco o da taglio).

Dove avvengono più frequentemente le lesioni dei nervi periferici?

A livello degli arti e, più frequentemente, interessano il nervo ulnare o il radiale.

Come si manifestano?

La paralisi dei muscoli e le parestesie, o la perdita della sensibilità nell'area in cui si distribuisce quel particolare nervo, sono in genere i sintomi più comuni.

Qual è il ruolo della chirurgia nel trattamento delle lesioni di un nervo periferico?

I nervi possono ricrescere e riprendere le loro funzioni quando siano accuratamente riunite le estremità recise: ciò è precisamente quello che il chirurgo cerca di realizzare nel corso dell'operazione. Non sempre si ottiene un buon risultato con la chirurgia, comunque, anche nelle migliori condizioni, sono necessarie a volte ulteriori misure ortopediche correttive. La fisioterapia è un importante complemento nel trattamento di questi casi.

È sempre necessario un intervento chirurgico in caso di lesione di un nervo periferico?

No; solo nei casi in cui il nervo sia stato reciso.

Si possono sviluppare tumori dai nervi periferici?

Sì; fortunatamente, sono di solito tumori benigni e possono essere asportati completamente.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale