Home  
  
  
    Una perfetta igiene orale
Cerca

L'igiene dentale
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Gli oggetti per una perfetta igiene orale

Te lo sarai sentito dire spesso: per un buon lavoro occorrono buoni strumenti. Questo vecchio detto vale anche per la salute della tua bocca e dei tuoi denti: non puoi avere buoni risultati se non utilizzi gli strumenti adatti. Spazzolino, filo interdentale, scovolini...: passa in rassegna insieme a noi gli accessori che non possono mancare nel tuo bagno.

Una perfetta igiene orale
© Getty Images

Tutti noi conosciamo il tradizionale spazzolino, ma esistono altri strumenti da utilizzare per avere una perfetta igiene della bocca e dei denti

Spazzolino da denti

Insostituibile e indispensabile, deve essere utilizzato preferibilmente 3 volte al giorno, dopo ogni pasto. Lo scopo della pulizia è eliminare la placca dentale depositata sui denti. Puoi scegliere uno spazzolino da denti manuale o elettrico. Esistono tre categorie di spazzolini da denti manuali, a seconda della durezza delle setole: duri, medi e morbidi. Per trovare quello giusto per te, prenditi il tempo necessario per testare vari modelli. In generale, il tipo a setole morbide va bene per tutti. Scegliere bene il proprio spazzolino significa anche scegliere bene la testina, che deve essere articolata, semplice oppure più complessa, con le setole di lunghezza e posizione differenti. Ai fini di un’igiene ottimale, un buon spazzolino deve adattarsi perfettamente ai tuoi denti e penetrare senza difficoltà negli interstizi. È necessario cambiarlo almeno una volta ogni tre mesi. Lo spazzolino elettrico, un’alternativa a quello manuale, permette una pulizia molto completa. Le testine rotanti di questi spazzolini sono spesso rotonde e molto elaborate, permettendo così di raggiungere allo stesso tempo i denti, gli interstizi e i solchi gengivali Anche in questo caso, non dimenticare di cambiare regolarmente le testine. Per una maggiore comodità, puoi utilizzare uno spazzolino elettrico a casa e uno spazzolino manuale quando esci, o al lavoro. 

Filo interdentale

È un coadiuvante molto utile, anzi indispensabile, dello spazzolino. L’uso quotidiano del filo interdentale in seta o nylon permette di rimuovere la placca che si accumula negli interstizi tra i denti, spazi difficili da raggiungere con uno spazzolino, e di evitare le infiammazioni delle gengive. Utilizzalo almeno una volta al giorno. Se ti sembra che non sia facile usarlo, ricorda che esistono dei porta filo interdentale. Attenzione a non fare movimenti troppo bruschi, che potrebbero ferire la gengiva.

Stuzzicadenti

Permette di eliminare i residui di cibo più grossi accumulati negli spazi interdentali, spesso poco raggiungibili da parte delle setole dello spazzolino. Ne esistono di diversi tipi ma l’unico efficace e gradevole è in legno. La sua forma triangolare rende il passaggio più facile. 

Bastoncini o scovolini interdentali

Per le persone con i denti scalzati o delle protesi che lasciano degli spazi inaccessibili allo spazzolino, è importante utilizzare dei bastoncini o degli scovolini interdentali per eliminare la placca alla base dei denti, all’interno di questi spazi più larghi, e stimolare le gengive. Si possono risciacquare dopo l’uso e possono quindi essere utilizzati più volte. 

Idropropulsore o irrigatore dentale

Gli apparecchi a getto permettono di eliminare la placca dentale e i residui alimentari e allo stesso tempo di massaggiare le gengive, consentendo quindi di rimuovere grazie alla pressione dell'acqua i frammenti di cibo rimasti incastrati in angoli non raggiungibili dallo spazzolino. Essi non eliminano però i batteri della placca dentale e non sostituiscono quindi lo spazzolino e gli scovolini. Gli idropropulsori sono particolarmente indicati per i portatori di protesi o di apparecchio ortodontico.   

Rivelatore di placca

Il rivelatore di placca, che si presenta spesso sotto forma liquida, si applica sui denti e colora la placca dentale, generalmente di rosso, permettendo quindi di renderla visibile e di evidenziare le zone in cui è necessario passare più accuratamente lo spazzolino. Finché resta del colore significa che c'è ancora della placca. In un primo tempo è possibile utilizzare il rivelatore tutti i giorni finché, una volta acquisita la tua tecnica di pulizia, potrai conservare l'abitudine di usarlo di tanto in tanto per essere sicuro  di mantenere un'igiene ottimale.

Spazzolino per apparecchio ortodontico

I portatori di apparecchio ortodontico devono utilizzare uno speciale spazzolino per apparecchi ortodontici, diverso dai classici spazzolini: è infatti più grande e più duro, e deve essere utilizzato esclusivamente per pulire l'apparecchio. 

Tutte queste informazioni non ti dispensano comunque dalla visita annuale dal dentista: in occasione del controllo potrai chiedere al medico come utilizzare al meglio tutti gli accessori.

Anne-Sophie Glover-Bondeau

Commenta
14/12/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale