Home  
  
  
    Gli angiomi
Cerca

Dermatologia
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Angiomi: le macchie antiestetiche

Sono molti i bambini a nascere con angiomi che, nella maggior parte dei casi, scompaiono spontaneamente. Tuttavia, queste piccole macchie possono anche comparire dopo la nascita e persino in età adulta, persistere e creare seri problemi dal punto di vista estetico. "Voglie di fragola" o "voglie di vino"… Panoramica su questi difetti cutanei dai nomi spesso fantasiosi.

Gli angiomi
© Thinkstock

Gli angiomi sono malformazioni benigne dei vasi sanguigni o linfatici. Possono essere congeniti o comparire spontaneamente, formare macchie più o meno importanti, di dimensioni e aspetto differenti. Si stima che quasi un bambino su 10 presenti angiomi piani (o nevi flammei o macchie vino-porto) o in rilievo. Tuttavia, nella gran parte dei casi queste macchie color vinaccia scompaiono spontaneamente. 

Numerosi i bambini colpiti

Frequenti durante la prima infanzia, in particolare nel primo anno di vita, gli angiomi sono piccole macchie rosse dal contorno variabile. Si nascondono con la pressione e poi si ricolorano spontaneamente. Nella maggior parte dei casi, non presentano alcun carattere di gravità ma, giustamente, i genitori si preoccupano del decorso di queste "macchie di vino". Generalmente situate in una brutta posizione, queste macchie possono risultare poco gradevoli alla vista.

Sono il segnale dell'immaturità del sistema vascolare del neonato e, nella maggior parte dei casi, scompariranno senza lasciare traccia. Ne esistono di diversi tipi:

L'angioma sulla fronte è una macchia purpurea presente fin dalla nascita, localizzata sulla linea mediana della fronte e che si estende sopra le palpebre superiori. Queste macchie diventano più scure quando il bambino piange. Sono spesso accompagnate da un seme, situato sulla nuca alla radice dei capelli, di piccoli angiomi che scompariranno gradualmente.

Gli angiomi tuberosi, un tempo chiamati "fragole", compaiono alcuni mesi dopo la nascita, poi regrediscono spontaneamente prima dei 3 anni.

Infine, gli angiomi piatti sono macchie rosa che è possibile trovare alla nascita su qualsiasi parte del corpo del neonato. Inizialmente piuttosto rossi durante il primo mese e difficili da distinguere dal colore naturale del neonato, si affievoliscono successivamente senza però scomparire mai del tutto. Sono spesso associati a malattie malformative generali che richiedono visite specialistiche. Per porre rimedio a questo inestetismo, è possibile ricorrere a un trattamento al laser fin dalla prima infanzia.

Quando le macchie resistono al passare del tempo

Se diversi angiomi del bambino regrediscono spontaneamente e scompaiono, altri non gravi ma antiestetici persistono nell'adolescenza e in età adulta.

In funzione della localizzazione e dell'estensione, l'angioma può costituire un vero handicap estetico a cui è necessario porre rimedio. Il dermatologo sarà in grado di proporti il trattamento più adeguato. Anche se oggi il laser è utilizzato abitualmente, questo tipo di intervento permetterà di venire a capo di tutti gli angiomi e in alcuni casi si dovrà prendere in considerazione anche l'intervento chirurgico. Tuttavia, è importante fare attenzione alle cicatrici che possono lasciare i trattamenti. In ogni caso, non esitare a sottoporre questo problema al tuo medico.

Aude Maréchaud

Commenta
03/05/2012

Per saperne di più:


Newsletter

ciao

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale