Home  
  
  
  
    Shock
Cerca

Manifestazioni fisiche
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Shock

Lo shock: riconoscerne i sintomi per adottare le misure più corrette ed efficaci.

Shock
© Getty Images

Quali sintomi insorgono in caso di shock conseguente a trauma?

a) Si può avere (ma non necessariamente) perdita di coscienza;

b) la pelle del paziente assume una colorazione grigiastra e, al tatto, appare fredda e vischiosa;

c) il corpo è coperto di sudore;

d) il polso è debole e accelerato;

e) le pupille sono dilatate;

f) la respirazione è debole ma frequente;

g) il paziente appare spaventato e lamenta di sentirsi debole e di essere in preda a violenta sete.

Quali misure immediate occorre adottare in caso di shock?

a) Adagiare il paziente in posizione supina, con i piedi sollevati rispetto alla testa;

b) qualora si sia prodotta una violenta emorragia, che ha contribuito allo stato di shock, si deve necessariamente arrestarla;

c) tenere il paziente al caldo, coprendolo con coperte o con qualsiasi cosa possa servire allo scopo;

d) se è in preda a forti dolori, che il soccorritore sia in qualche modo in grado di alleviare, provvedere immediatamente: il dolore, infatti, è una delle più importanti cause che contribuiscono allo stato di shock. Nel caso si riscontri una frattura, è necessario immobilizzare la parte con stecche;

e) qualora si riesca ad accertare che la regione addominale non ha subito alcuna ferita o trauma, si possono somministrare al paziente liquidi caldi;

f) infine, trasportare il paziente in ospedale con la maggior tempestività possibile.

A una persona in stato di shock si possono dare alcolici come stimolanti?

No; il solo risultato ottenuto da simili eccitanti è il peggioramento dello shock.

È più opportuno somministrare tè o caffè?

È indifferente; comunque è meglio impiegare il tempo necessario per la preparazione di queste bevande nella ricerca di soccorsi per trasportare al più presto la persona sotto shock in ospedale, dove può essere sottoposta a opportuna terapia.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale