Home  
  
  
  
    Eliminare i corpi estranei
Cerca

Incidenti
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Corpo estraneo: come eliminarlo?

La presenza di un corpo estraneo nell’occhio, nel naso o nell’orecchio è un incidente frequente che può avere bisogno della visita di un medico specialista. Tuttavia, se si tratta di polvere o di un insetto, per risolvere questo inconveniente basta un semplice gesto.

Eliminare i corpi estranei
© Getty Images

Come reagire?

Corpo estraneo nell’occhio
Estrarre un corpo estraneo dall’occhio è possibile solo se questo corpo è facilmente accessibile. Per un insetto o per della polvere, utilizza l’angolo di un fazzoletto pulito o una garza e apri dolcemente le palpebre con il pollice e l’indice. Per esplorare la parte interna della palpebra superiore, rivoltala con un fiammifero, chiedi alla vittima di guardare nella direzione opposta e afferra il corpo estraneo aiutandoti con l’angolo del fazzoletto o della garza.

Se l’oggetto è incastrato, se c’è un corpo estraneo conficcato nella cornea o se il corpo estraneo è invisibile, come nel caso di frammenti di vetro, non provare in nessun caso a estrarre l’oggetto. Benda invece entrambi gli occhi facendo attenzione a non fare pressione. È meglio trasportare la vittima in posizione stesa al pronto soccorso più vicino.

Corpo estraneo nel naso
Questo incidente capita più spesso ai bambini piccoli che tendono a infilarsi piccoli oggetti nelle narici. In questo caso, i corpi estranei possono provocare un’ostruzione o un’infezione danneggiando la mucosa nasale. Non devi in alcun caso provare a rimuoverlo. La minima manovra potrebbe infatti provocare ulteriori lesioni, se non addirittura far finire il corpo estraneo nelle vie aeree. Porta il bambino direttamente al pronto soccorso più vicino.

Corpo estraneo nell’orecchio
Nell’orecchio può infilarsi un piccolo oggetto in grado di provocare una sordità temporanea o un’infezione. Anche in questo caso, non provare mai a rimuoverlo. Rischieresti di provocare un trauma al condotto uditivo o al timpano. La soluzione è ancora una volta quella di recarsi al pronto soccorso più vicino. Se nell’orecchio è rimasto imprigionato un insetto, rassicura la vittima e aiutala a sedersi. Poi versa lentamente dell’acqua tiepida nell’orecchio in modo da staccare l’insetto.

Se queste manovre sono inefficaci, è indispensabile recarsi al pronto soccorso.

Come evitare queste situazioni?

In caso di manipolazione di strumenti che possono provocare schizzi è necessario indossare occhiali di protezione. È inoltre importante spiegare ai bambini il rischio che si corre con questi oggetti, soprattutto quello di ostruzione.

Dott. Pascal Cassan

Raccomandazione: per poter eseguire in maniera corretta questo tipo di interventi è necessario aver beneficiato in precedenza di una formazione come soccorritore qualificato.

Commenta
15/05/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale