Home  
  
  
    L'insulina
Cerca

Interpretare le analisi del sangue
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

I valori di riferimento dell'insulina

L’insulina è un ormone prodotto dalle cellule del pancreas e il suo tasso di secrezione è regolato dalla glicemia, dal glucagone e dall’ormone della crescita. Il suo dosaggio rientra nella misurazione dell’equilibrio glicemico (zucchero nel sangue).

L'insulina
© Getty Images

Cos’è l’insulina?

L’insulina è un ormone che riduce il tasso di glucosio nel sangue e favorisce il suo utilizzo da parte dell’organismo, e i meccanismi della sua secrezione sono oggetto di studio soprattutto nell’ambito del trattamento del diabete, un disturbo della metabolismo dei glucidi da parte dell’organismo.

Dosaggio dell’insulina nel sangue

L'insulina è un ormone ipoglicemizzante prodotto dal pancreas e il suo dosaggio consente di identificare una ipo- o ipersecrezione nell’ambito delle forme di diabete, dell’insulinoma o delle ipoglicemie, rendendo così possibile valutare l’equilibrio glicemico e la capacità secretoria del pancreas. L’assunzione di alimenti causa l’immediata secrezione di insulina. 

Come si svolge il prelievo?

Viene prelevato del sangue venoso, generalmente in corrispondenza della piega del gomito. Il campione deve essere rapidamente trattato e congelato prima dell’analisi. È possibile che il catetere utilizzato per il prelievo contenga un anticoagulante. È importante effettuare allo stesso tempo un prelievo con iodoacetato per misurare anche il tasso di glucosio. Possono essere effettuati più prelievi in diverse condizioni : a digiuno, dopo un pasto (prelievo post-prandiale) o dopo una prova di iperglicemia indotta per via orale.

Valori normali di insulina nel sangue

(mUI/L X 7,17 = pmol/L)

Tasso di insulina plasmatica a digiuno e nel corso di un’iperglicemia indotta per via orale

 

Tempo della prova

Media (in mUI/L)

A digiuno

10

T15

35

T30

60

T60

65

T90

50

T120

35

T150

25

T189

15

 

Variazioni fisiologiche

• Aumento dell’insulina: assunzione di cibo

• Diminuzione dell’insulina: seconda parte del sonno notturno (tasso minimo)

È possibile che le insuline utilizzate nel trattamento dei diabetici causino la comparsa di auto-anticorpi anti-insulina che possono alterare i risultati del dosaggio ; in questo caso è necessario ricorrere al dosaggio dell’insulina libera o della proteina C.

Variazioni patologiche dell’insulina nel sangue

Diabete di tipo I: tasso di base basso, con glicemia elevata, che non aumenta nel corso dell’iperglicemia indotta per via orale.

Diabete di tipo II: tasso di base normale o elevato, che aumenta poco durante l’iperglicemia indotta per via orale.

Insulinoma: tasso normale o poco elevato nonostante una glicemia bassa; il livello aumenta notevolmente (> 150 mUL/L) dopo iniezione di glucagone o di tolbutamide.

Dottoressa Marie-Françoise Odou

Commenta
20/01/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale