Home  
  
  
    La materia fecale
Cerca

Feci e urina
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Come analizzare la materia fecale?

Il cambio di colore delle feci può indicare un'alterazione della nostra salute. Nella maggior parte dei casi si tratta di qualcosa di passeggero e privo di rilevanza, in altri potrebbe essere un indicatore di problemi ben più gravi.

La materia fecale
© Getty Images

Cos'è la materia fecale?

La materia fecale o feci, sono rifiuti che si formano nell'apparato digerente e che si eliminano attraverso il retto. Sono formati per circa il 75% da acqua, il resto sono batteri morti e vivi, proteine, parti di cibo non digeriti (fibre), residui di alimenti, cellule, grassi, sali minerali e sostanze sminuzzate dall'intestino e dal fegato. 

Il colore delle feci

Ciò che mangi, ciò che bevi e le medicine che ingerisci, una volta entrate nell’apparato digestivo, possono alterare il colore usuale delle feci. Per capire ciò che è normale da quello che non lo è, la prima cosa da fare è saper leggere le proprie feci.

Il colore delle feci: la gamma del marrone

"Tutte le tonalità di marrone e verde sono da considerarsi normali. Il colore viene determinato da quello che mangiamo e dalla quantità di bile. Il fegato secerne la bile nell'intestino tenue durante il processo di digestione" come si legge sul sito della Clínica Mayo, con sede negli Stati Uniti. 

Il colore delle feci: marrone tendente al giallo o ocra

Possono riscontrarsi a causa di una infezione dovuta a dei batteri giardia o da una malattia conosciuta con il nome di "sindrome di Gilbert”. La giardia è la causa della diarrea giallognola. Ciò che contraddistingue la sindrome di Gilbert è la presenza eccessiva di bilirubina all'interno del sangue. La bilirubina è di colore arancio-giallognolo, da qui il colore tendente al giallo delle feci e della pelle.

Il colore delle feci: verde

E' il segnale che "il cibo passa per l'intestino grasso molto velocemente a causa, per esempio, della diarrea. Di conseguenza, la bile non ha il tempo effettivo per degradarsi del tutto", come scritto sul sito della Clínica Mayo. Altri fattori che possono portare a delle feci di colore verde sono le verdure verdi, i cibi con coloranti e i supplementi di ferro.

Il colore delle feci: bianco

Secondo la Clinica Mayo, "le feci di color bianco sono anormali e devono essere valutate il più presto possibile da un medico. La ragione di questa colorazione è la mancanza di bile, il che potrebbe indicare un problema nel fegato o nella vescica". Tutte quelle sostanze in cui vi è del bario che vengono ingerite per realizzare radiografie del tratto intestinale potrebbero essere causa delle feci di colore bianco, così come malattie del fegato quali l'epatite e la cirrosi. In quest'ultimo caso, c'è da sottolineare quanto il problema non occorre nell'intestino, bensì nei condotti che trasportano la bile all'intestino. Anche gli antiacidi possono essere causa delle feci di colore bianco.

Il colore delle feci: varie tonalità di rosso

Il colore rosso può indicare la presenza di sangue. La causa potrebbe essere una emorragia in una parte dell'apparato digestivo, dalla bocca all'ano. 

Il colore delle feci: rosso quasi nero

Le feci di colore rosso scuro o nero solitamente indicano che l'emorragia è avvenuta nella parte superiore dell'apparato digestivo: esofago, stomaco e la parte alta dell'intestino tenue. Le cause, tra le altre, possono essere ulcera di stomaco o duodenale, gastrite o varici nell'esofago o nello stomaco. Il sangue diventa più denso dopo essere passato nell'apparato digestivo ed essere stato esposto ai vari succhi gastrici dell'intestino. Altre cause possono essere l'ingerimento di cibi con coloranti, supplementi di ferro e liquirizia.

Il colore delle feci: rosso acceso o tendente al marrone

"L'emorragia occorre nella parte inferiore del tratto intestinale, quindi nell'intestino tenue o nel retto, spesso è causato da emorroidi", come spiega la Clinica Mayo. Può essere anche causata da lesioni agli sfinteri, dovute alla forte pressione di feci molto voluminose contro di essi. Altre cause possono essere polipi nell'intestino, cancro all'intestino, diverticoli, sindrome di Crohn, coliti ulcerose o infezioni intestinali. In altri casi, il rosso intenso è dovuto da una rapida e sostanziale emorragia nello stomaco. Un'altra ragione potrebbe essere l'ingerimento di barbabietole, pomodori, mirtilli rossi o cibi con coloranti, supplementi di ferro e medicine con bismuto. Nel caso notaste la presenza di sangue nelle vostre feci si raccomanda di consultare immediatamente un medico, così da comprendere la causa delle presenza di sangue e di curarla a tempo debito.

Fonti:
1- Medfriendly.com. http://www.medfriendly.com/feces.html

2- Clínica Mayo. www.MayoClinic.com. Il colore delle feci: Stool color: When to worry

3- Understanding Constipation. http://www.gastro.org/patient-center/digestive-conditions/constipation#Constipation%20in%20Older%20Adults

4- Clínica Mayo. www.MayoClinic.com. http://www.mayoclinic.com/health/white-stool/AN01724).

5-/ Medline Plus. Bloody or tarry stools.(Feci con sangue) http://www.nlm.nih.gov/medlin

Estela Estrada

Commenta
14/11/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale