Home  
  
  
    Diagnosticare la mononucleosi
Cerca

Esami di laboratorio
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

La diagnosi della mononucleosi

Il virus di Espstein-Barr (EBV), la cui primoinfezione può essere asintomatica, è l’agente chiamato in causa nella mononucleosi infettiva.

Diagnosticare la mononucleosi
© Getty Images

Cos’è il virus di Epstein-Barr?

Il virus di Epstein-Barr si trasmette tramite scambio salivare, ecco perché è detto anche la malattia del bacio. La sua reazione virale può provocare sindromi linfoproliferativi (tipo linfomi). La mononucleosi infettiva compare in genere durante l’adolescenza.

Tecniche del test e sierologia del virus di Epstein-Barr

Ricerca di anticorpi eterofili della mononucleosi infettiva:

MNI-Test (reazione su lama)

Test rapido che consente di evidenziare la presenza di anticorpi anti-Epstein-Barr virus. Questo test permette di confermare una diagnosi di mononucleosi infettiva se la sintomatologia non è molto netta (in genere i sintomi sono poco specifici, si parla di sindrome mononucleosica: febbre, stanchezza, faringite).

Reazione di Paul Bunnel Davidsohn

Come il precedente, questo test consente di evidenziare la presenza di anticorpi anti-Epstein-Barr virus. Offre il vantaggio di essere più specifico (l’MNI Test può talvolta dare falsi positivi) e può dunque servire a confermare un MNI-test positivo.

Ricerca di anticorpi specifici anti-EBV:

  • Immunofluorescenza indiretta

Consente la ricerca di anticorpi VCA o anti-EA.

  • Sierologia anti-EBV

Consente la diagnosi certa di infezione al virus Epstein-Barr, con dosaggio (titraggio) di vari anticorpi (IgG-VCA, IgM-VCA, IgG-EBNA, IgG-EA). In base ai titoli relativi dei vari anticorpi, sarà possibile distinguere una primoinfezione, un’infezione datata o un’infezione neoplasica legata al virus Epstein-Barr.

Come si svolge il prelievo?

Tramite dosaggio sanguigno

Prelievo di sangue venoso, in genere nella piega del gomito. Sangue prelevato per esami sierologici (provetta asciutta) o per tecnica di PCR (provetta contenente un anticoagulante).

È preferibile essere a digiuno.

Tramite dosaggio per biopsia

Biopsie o LCR per tecnica di PCR;

Biopsie fissate per studio immuno-istochimico o per ibridazione in situ.

Variazioni patologiche del test e sierologia anti-EBV

 

IgG VCA

IgM VCA

IgA VCA

IgG EBNA

IgG EA

Negativo, assenza di mononucleosi infettiva

<5

<5

<5

<5

<5

Infezione primaria

80-1280

10-640

5-40

<5-10

5-160

Infezione di vecchia data

40-640

<10

5-10

20-320

5-10

Linfoma di Bukitt

320-2560

<10

5-40

80-1280

10-1280

Cancro del rinofaringe

640-5120

<10

160-2560

80-1280

80-1280

Dott.ssa Marie-Françoise Odou

Commenta
27/05/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale