Home  
  
  
    Colture di pus
Cerca

Esami di laboratorio
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Colture di pus per combattere le infezioni

Il pus indica un'infezione. Attraverso un esame di laboratorio, è oggi possibile risalire all'agente patogeno che l'ha provocata.

Colture di pus
© Getty Images

Per quale ragione vengono fatte colture di pus?

Perché è molto importante determinare il germe patogeno specifico dell'infezione.

Quale procedimento si segue nell'approntare una coltura batterica in laboratorio?

I liquidi biologici contenenti i germi sospetti vengono posti in un mezzo di coltura appropriato, dove i batteri possono proliferare.

Quale vantaggio comporta l'individuazione dell'agente patogeno specifico?

Di poter scegliere la terapia più appropriata, appunto in base alla natura del germe. I singoli agenti patogeni mostrano infatti un diverso grado di sensibilità agli antibiotici e ai chemioterapici, per cui il conoscerne la natura è determinante per decidere il farmaco da somministrare nei singoli casi per combattere l'infezione. Si può così stabilire a quali antibiotici i batteri sono sensibili e a quali, invece, resistenti. È possibile associare anche l'antibiogramma.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale