Home  
  
  
    L'attività fisica dopo un cancro al seno
Cerca

Il cancro al seno
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

L'attività fisica dopo un cancro al seno

L'attività fisica è utile per combattere il sovrappeso e per la salute cardiovascolare. Ma lo è anche dopo un cancro del seno, poiché diminuisce il rischio di recidive. Per conoscere le pratiche sportive delle donne guarite da questa forma di tumore, la Mutualità francese e l'Association française de l'après cancer du sein (Afacs) lanciano il primo sondaggio nazionale dal titolo "Bougez contre le cancer du sein". È noto che l'attività fisica fa bene alla salute. Si sa anche che l'esercizio fisico regolare previene il rischio di carcinoma della mammella. Quel che fino a poco tempo fa si ignorava è che l'attività fisica è utile anche alle donne sopravvissute a un cancro mammario.

L'attività fisica dopo un cancro al seno
© Getty Images

L'attività fisica riduce il rischio di recidiva del tumore alla mammella

Secondo le stime, una donna su 8 sarà colpita da cancro del seno nel corso della vita. Grazie ai progressi della medicina, è possibile guarire la maggior parte di questi tumori. Tuttavia, poiché le donne non escono necessariamente indenni da questa esperienza, i medici si interessano sempre più alla qualità di vita della donna dopo il cancro. "L'attività fisica è forse l'arma più efficace per combattere le conseguenze negative di cui si parla poco, ovvero la stanchezza cronica, l'ansia e l'aumento di peso", ha spiegato il Dott. Christian Jamin, endocrinologo e presidente dell'Association française de l'après cancer du sein (Afacs)1. A parere dello specialista, si comincia solo ora lentamente a percepire che "l'attività fisica riduce l'insorgenza di cancro del seno e che esiste una correlazione tra l'intensità dell'attività fisica e la preponderanza di cancro del seno"2. "Ma ciò che è meno noto, è il fatto che l'attività fisica riduce il rischio di recidiva e la mortalità per carcinoma mammario in proporzioni affatto trascurabili", aggiunge lo specialista.

In effetti, gli studi hanno dimostrato che la pratica di un'attività fisica dopo un cancro del seno riduceva del 25% il rischio di recidiva (diminuendo in particolare il sovrappeso), abbassava del 30% quello di mortalità e migliorava la qualità di vita attenuando in modo significativo la stanchezza3. All'origine di tale meccanismo, si ritiene che il tessuto adiposo secerna gli ormoni che favoriscono lo sviluppo del cancro. È giocando su questo equilibrio ormonale che l'esercizio fisico e la perdita di peso svolgerebbero un effetto positivo.

1 L'attività fisica dopo un cancro al seno - continua ►

Commenta
11/10/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale