Home  
  
  
    I fattori di rischio del cancro alla prostata
Cerca

Tumori: generalità
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Cancro alla prostata: quali sono i fattori di rischio?

Precedenti familiari, alimentazione… Oggi gli esperti sono concordi nel riconoscere l’influenza di alcuni fattori, primo fra tutti sicuramente l’età. Doctissimo passa in rassegna i principali accusati.

I fattori di rischio del cancro alla prostata
© Getty Images

Con oltre 50.000 nuovi casi ogni anno, il cancro alla prostata rappresenta il tumore più diffuso tra gli uomini in Italia. Scopri i principali fattori di rischio identificati.

Età

L’età è senza dubbio il principale fattore di rischio. Più di tre quarti dei tumori alla prostata sono diagnosticati agli uomini con oltre 65 anni di età.

Fattori familiari

Gli uomini che hanno familiari di primo grado (padre o fratelli) vittime di un cancro alla prostata corrono un rischio maggiore di esserne anch’essi colpiti. Secondo gli studi, rispetto a un uomo senza precedenti in famiglia, il rischio si moltiplica da 2 a 5 volte 1,2,3. Attualmente molti gruppi di ricerca stanno lavorando per scoprire i geni responsabili dei tumori prostatici. Dal 1996 e dopo l’identificazione del gene HPC14 da parte di alcune équipe americane e svedesi, le ricerche hanno fatto progressi e, uno dopo l’altro, i geni di suscettibilità sono stati identificati5,6,7.

Fattori etnici

Gli studi effettuati sulla popolazione americana mostrano che l’incidenza del cancro alla prostata è più alta negli uomini di colore8,9. Tuttavia, gli africani e i giapponesi che non sono immigrati negli Stati Uniti presentano un rischio minore di cancro alla prostata. La spiegazione potrebbe risiedere nel cambiamento delle abitudini alimentari (cibo ricco di grassi), nel tabagismo, o nell’esposizione ad alcuni inquinanti ambientali (cadmio, ecc.).

Alimentazione

Un regime alimentare contenente troppi grassi potrebbe favorire l’insorgenza del cancro alla prostata. I grassi animali10 sarebbero i più pericolosi.

Una recente ricerca11 suggerisce che una dieta ricca di calcio e povera di fruttosio aumenterebbe il rischio di tumore alla prostata. Questa teoria è però ancora tutta da dimostrare.

Antecedenti di vasectomia

Per quanto riguarda il rischio legato alla vasectomia13, i pareri sono discordi. Gli studi che ritengono questo criterio significativo, tuttavia, evidenziano che quanto più tale operazione è stata eseguita in gioventù, tanto più alta sarà la sua influenza12.

I tassi di ormoni sessuali

Alti livelli di ormoni maschili (chiamati androgeni) potrebbero aumentare il rischio di cancro alla prostata in alcuni uomini. Questo fattore è oggi considerato probabile ma non certo.

Attività fisica, massa corporea e sedentarietà

La maggior parte degli studi epidemiologici ha riscontrato un rischio più alto di cancro alla prostata nelle persone con indici di massa corporea troppo elevati. Si ritiene che anche la sedentarietà, la mancanza di esercizio fisico e l’obesità abbiano un’influenza sull’insorgenza di questa malattia.

Altri fattori di rischio

L’alcol, un tempo sospettato, non sembra influire su questo tipo di cancro14. Analogamente, nessuno studio fino a oggi sembra poter confermare un qualche effetto provocato dallo stress. Stranamente, poi, l’esposizione al sole sembra avere un ruolo protettivo15. Intervistando oltre 200 uomini colpiti da cancro alla prostata è risultato che in coloro che erano stati fortemente esposti ai raggi ultravioletti la malattia era insorta più tardivamente, in media 5 anni più tardi.

D’altronde, si sa che l’esposizione al sole aumenta la produzione di vitamina D e che quest’ultima in laboratorio è risultata in grado di arrestare la crescita delle cellule tumorali della prostata16.

David Bême

1 - J Urol 1991 Nov;146(5):1305-7
2 - Int J Cancer 1997 Mar 17;70(6):679-81
3 - CMAJ 1995 Ott 1;153(7):895-900
4 - Science 1996 Nov 22;274(5291):1371-4
5 - Hum Genet. 2000 Ott;107(4):372-5.
6 - Nature. 2001 Ago 23;412(6849):822-6.
7 - Nat Genet. 2002 Gen 22
8 - Cancer J Sci Am. 1996 Lug;2(4):200
9 - Urology 1993;42:269-75
10 - J Natl Cancer Inst. 1993 Ott 6;85(19):1538-40.
11 - Am J Clin Nutr. 2001 Ott;74(4):549-54.
12 - Health Place 2001 Giu;7(2):131-9
13 - Cancer Epidemiol Biomarkers Prev 1999 Ott;8(10):881-6
14 - Nutr Cancer 1998;30(1):1-13
15 - Br J Cancer 2001 Nov;85(10):1504-9
16 - Clin Cancer Res. 1999 Mar;5(3):695-703

Commenta
06/08/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale