Home  
  
  
    I rimedi della nonna per la tosse
Cerca

La tosse
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Tosse: i rimedi della nonna

La tosse è un sintomo molto frequente. Spesso banale, non è per questo meno fastidiosa. Ecco perché vorremmo sbarazzarcene il più in fretta possibile quando arriva. Una possibilità è ricorrere all'automedicazione. E alcune persone proveranno allora i cosiddetti rimedi "della nonna".

I rimedi della nonna per la tosse
© Getty Images

Miele, tisane, sciroppi fatti in casa, succhi... sono tanti i rimedi della nonna contro la tosse. E spesso la medicina moderna ne riconosce l'efficacia. Ma, attenzione, questi rimedi devono essere utilizzati solo se si conosce l'origine della tosse.

Il miele, un rimedio noto contro la tosse

Le nostre nonne lo utilizzavano contro la tosse... e avevano ragione! Uno studio, realizzato nel 2007 da alcuni ricercatori dell'Università della Pennsylvania, ha dimostrato che il miele è il rimedio più efficace contro la tosse dei bambini e degli adolescenti. Lo studio è stato condotto su 105 bambini colpiti da una tosse molto fastidiosa che, prima di andare a dormire, hanno preso chi un cucchiaio di miele, chi un cucchiaio di antitussivo, chi assolutamente nulla.

Stando ai risultati, i bambini del gruppo trattato con il miele sono quelli che hanno tossito meno la notte, e quindi hanno dormito meglio. Niente impedisce agli adulti di provare questo rimedio. La posologia? Mezzo cucchiaino da tè per i bambini dai 2 ai 5 anni, un cucchiaino da tè per i bambini dai 6 agli 11 anni e 2 cucchiai per i più grandi, da prendere semplice oppure da aggiungere a una tisana o al latte caldo. Puoi mettere della cannella (1/4 di cucchiaino da tè) per intensificare gli effetti del miele.

Tisane, sciroppi e succhi contro la tosse

I nostri antenati producevano tisane a base di erbe, di cui alcune hanno effettivamente un'azione antitussiva. Il timo è il più conosciuto. La sua azione antisettica deriva dal timolo, uno dei composti attivi di questo arbusto. Altre piante antitussive: tassobarbasso, finocchio, altea selvatica, malva, piantaggine, liquirizia... Le si possono trovare sotto forma di tisana, sciroppo o caramelle. Un esempio di tisana semplicissima: far bollire 3 o 4 rametti di timo in 200 ml d'acqua, toglierli quando l'acqua diventa gialla e aggiungere 1 o 2 cucchiai di miele. Da bere durante tutta la giornata. Marie Delmas, nella sua opera "Tisanes, recettes et remèdes d'autrefois" (“Tisane, ricette e rimedi d'altri tempi”), suggerisce come preparare due tisane alle erbe contro la tosse:

• preparare una miscela in parti uguali di borrana, papavero, liquirizia, pino (gemme), timo serpillo, verga d'oro, violetta (20 g di ciascuna pianta): contare 3 cucchiai da minestra per 1/2 litro di acqua fredda. Portare a ebollizione. Lasciare in infusione 10 minuti. Filtrare. Berne 3 o 4 tazze al giorno;

• preparare una miscela in parti uguali di maggiorana, issopo, edera terrestre, veronica, coda cavallina, radici di liquirizia e fiori di farfara. Utilizzarne 2 cucchiai da minestra per 1 litro di acqua fredda. Far bollire per 10 minuti e filtrare. Da bere durante tutta la giornata.

Puoi anche provare gli sciroppi fatti in casa, ad esempio a base di carote. Occorre tagliarle a rondelle piuttosto sottili senza togliere la buccia, coprirle di zucchero e lasciarle macerare per tutta la notte. In questo modo si ottiene uno sciroppo, che va bevuto durante la giornata. È possibile fare la stessa cosa con una rapa o una cipolla. Si può anche provare a grattugiare il ravanello nero e berne il succo. Altra idea da provare: delle cipolle pelate e tagliate in due, da appoggiare sul comodino. Risolutiva contro la tosse notturna dei bambini, secondo alcune mamme!

Tosse persistente, attenzione!

Tutti questi rimedi sono consigliabili quando è stata fatta una diagnosi o quando la tosse è appena comparsa, senza nessun altro sintomo preoccupante. La tosse può, infatti, essere indicativa di una malattia seria. D'altra parte, la tosse grassa e la tosse secca non si curano nella stessa maniera. Ciò vale anche per i rimedi cosiddetti naturali. In presenza di una tosse grassa produttiva, l'assunzione di un antitussivo, cioè di un farmaco che blocca la tosse, è addirittura controindicata. Bisogna, al contrario, facilitare l'espulsione delle secrezioni bronchiali assumendo dei farmaci in grado di modificarle per favorirne il deflusso. Tali farmaci modificano la composizione del muco, rendendolo più fluido e facilitandone così l'espettorazione.

La tosse secca può essere eliminata con un trattamento antitussivo, la cui azione interrompe il riflesso della tosse. Quindi, anche per certi rimedi detti naturali, conviene chiedere consiglio al proprio farmacista! In ogni caso, se la tosse persiste oltre i 5 giorni di trattamento, è necessario consultare il medico al fine di individuarne l'origine e curare la patologia che la provoca.

Anne-Sophie Glover-Bondeau

Commenta
18/03/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale