Home  
  
  
    Le cause della tosse
Cerca

La tosse
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Sai perché tossisci?

Fragorosa espressione di numerose affezioni, la tosse è anche un mezzo di difesa dell'organismo per evitare eventuali occlusioni dell'apparato respiratorio.

Le cause della tosse
© Getty Images

La tosse è provocata dall'irritazione delle vie aeree o degli organi del collo, del torace e dell'addome, situati lungo il tratto del nervo pneumogastrico. Quest'ultimo trasmette uno stimolo al centro di comando della tosse, localizzato nel bulbo (o midollo allungato), sopra il midollo spinale.

Le cause della tosse: alcuni indizi per capire

La tosse è un atto riflesso che si svolge in 3 tempi:

  • un'inspirazione profonda;
  • un blocco dell'aria inspirata al livello della laringe (parte superiore della trachea) per via della chiusura della glottide (spazio compreso tra le corde vocali);
  • un'espirazione rapida per via della brusca apertura della glottide.

La tosse permette l'espulsione dell'aria, delle secrezioni o dei corpi estranei che ingombrano l'apparato respiratorio. Può essere provocata da una cattiva deglutizione o da un'emozione, costituire la manifestazione tipica di una malattia (pertosse, laringite) ed essere presente in numerose affezioni dell'apparato respiratorio, banali (raffreddore, angina) o più gravi (asma, bronchite, mucoviscidosi, tumore ai bronchi...). Talvolta è aggravata da alcuni fattori ambientali, tra cui: tabagismo, inquinamento, atmosfera secca, brusca variazione di temperatura...

In funzione della sua causa, si manifesta in maniera isolata, permanente o con crisi (accessi di tosse), in un momento particolare della giornata. Anche la tonalità della tosse può dare indicazioni sulla sua origine: tosse rauca in caso di laringite, tosse sibilante in caso di bronchite... Infine, si distinguono la tosse secca e la tosse grassa accompagnata da espettorazioni.

Come comportarsi in caso di tosse

Per alleviare una tosse fastidiosa che impedisce il riposo e lo svolgimento delle attività abituali, possono essere utilizzati numerosi farmaci di libera vendita purché si prendano certe precauzioni. È fondamentale distinguere 2 tipi di prodotti:

  • i farmaci antitussivi eliminano il riflesso della tosse e sono indicati in caso di tosse secca;
  • gli espettoranti e i fluidificanti bronchiali favoriscono la tosse e l'espettorazione delle secrezioni bronchiali; sono utilizzati in caso di tosse grassa.

Leggi bene le indicazioni (attenzione all'età) e la composizione degli sciroppi che hai a disposizione (soprattutto se presenti un terreno allergico). Diffida dei prodotti che contengono più principi attivi, a volte dagli effetti contrari.

In caso di tosse persistente o accompagnata da altri sintomi che lasciano presagire l'insorgenza di una malattia (febbre, mal di testa, stanchezza, ostruzione nasale...), consulta il tuo medico. Non dimenticare mai che il miglior trattamento contro la tosse è curarne la causa.

Peraltro, se la tosse è provocata da un fattore legato all'ambiente, prendi delle misure adeguate:

  • smetti di fumare o evita la compagnia di fumatori (imponi delle regole di vita in famiglia e dei luoghi specifici per i fumatori al lavoro);
  • porta una mascherina e fai aerare i locali in caso di utilizzo di prodotti inquinanti (leggi attentamente le indicazioni d'uso);
  • umidifica l'aria;
  • evita di uscire in presenza di picchi di inquinamento.

Claire Manicot

Commenta
13/03/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale