Home  
  
  
    Sintomi del Parkinson
Cerca

Il morbo di Parkinson
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

I sintomi del morbo di Parkinson

La comparsa dei primi sintomi del morbo di Parkinson è progressiva. Dopo un periodo di grande stanchezza, il Parkinson si manifesta attraverso un tremore a riposo, una rigidità muscolare e un rallentamento generale dei movimenti.

Sintomi del Parkinson
© Getty Images

Il morbo di Parkinson comincia 5-10 anni prima dell'inizio dei primi sintomi clinici, quando la metà dei neuroni dopaminergici è già distrutta. I sintomi principali del morbo di Parkinson sono tre:

Il tremore a riposo, sintomo del Parkinson

Gli arti vengono colti da un tremore lento e regolare, che si manifesta a riposo e generalmente solo da un lato del corpo. Questo tremore degli arti sparisce durante i movimenti volontari e il sonno. Possono invece essere accentuati dallo stress o dallo sforzo di concentrarsi.

E'  il sintomo più conosciuto del Parkinson, eppure solo un terzo dei malati di Parkinson soffre di tremore.  E, inoltre, il tremore può essere provocato da altre patologie, non solo dal Parkinson

La rigidità muscolare, sintomo del Parkinson

La rigidità muscolare non è data da una scarsa sollecitazione del muscolo, ma piuttosto da una tonicità muscolare eccessiva. Anche in questo caso, la rigidità degli arti è generalmente asimmetrica a livello delle braccia, della schiena e delle gambe.

Alcuni muscoli possono resistere all'impulso del movimento: il gesto non è più fluido ma a scatti.

E'  il sintomo più conosciuto del Parkinson, eppure solo un terzo dei malati di Parkinson soffre di tremore.  E, inoltre, il tremore può essere provocato da altre patologie, non solo dal Parkinson.

Il rallentamento dei movimenti (Acinesi), sintomo del Parkinson

L'acinesi è il rallentamento dei movimenti e dell'impulso che li provoca. Il movimento diventa quindi lento e limitato. Questo si traduce nella difficoltà a spostarsi, obbligando il malato a muoversi a passetti, in un viso meno espressivo, in una voce monotona...

La comparsa di questi sintomi è molto variabile e può essere influenzata dallo stress, le emozioni, stimoli diversi (visivi, uditivi...). Per finire, questi disturbi dell'impulso motore sono generalmente associati a disturbi psicologici particolari, legati al deficit di dopamina.

Il morbo di Parkinson può provocare anche altri disturbi evocati di rado, come l'incontinenza urinaria o l'impotenza...

L. Asana

Commenta
13/09/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale