Home  
  
  
    Fibromialgia: cause misteriose
Cerca

La fibromialgia
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Fibromialgia: cause misteriose

La fibromialgia è la malattia dolorosa cronica più diffusa negli Stati Uniti, che colpisce circa 6 milioni di persone. Nonostante le cifre, le cause rimangono nella maggior parte dei casi misteriose, anche se la tesi dell'ipersensibilità al dolore pare oggi la strada più seria da seguire.

Fibromialgia: cause misteriose
© Getty Images

Benché la malattia sia stata riconosciuta tale dall'Organizzazione mondiale della sanità1, la fibromialgia resta ancor oggi assai controversa. Proprio come la sindrome da fatica cronica (o CFS, acronimo di Chronic Fatigue Syndrome) o la spasmofilia, questa malattia non fornisce elementi biologici o radiologici tali da permettere di asserirne l'autenticità. Ma è anche il caso delle malattie di cui non si parla mai, come l'emicrania. Allora, si tratta di malattie psicosomatiche o di malattie organiche?

Cause misteriose

"L'origine di questa malattia vede contrapporsi i sostenitori delle cause totalmente psichiatriche ai difensori delle cause organiche. "La verità sta certamente nel mezzo", precisa il Dott. André Muller caposervizio del centro di valutazione e di terapia del dolore dell'ospedale Hautepierre di Strasburgo.

Dal punto di vista fisiologico diversi studi, principalmente americani, hanno avanzato svariate ipotesi, tra cui:

•    Un'anomalia muscolare2;
•    Delle alterazioni del sistema endocrino o ormonale3;
•    Un'infezione virale4;
•    Un'anomalia del sistema immunitario5;
•    Un'ipersensibilità al dolore6. Questa tesi è stata confermata da recenti studi che hanno potuto dimostrare la sollecitazione delle aree cerebrali del dolore in occasione di leggere pressioni sui pazienti…

"Oltre alla qualità talvolta discutibile di alcuni studi, è bene ricordare che correlazione non è sinonimo di causalità. Per stabilire un raffronto, è inevitabile riscontrare un'anemia in soggetti anoressici, eppure questa caratteristica non è la causa responsabile della malattia", afferma il Dott. Muller.

Un'innegabile componente psicologica

Contrariamente a un'opinione ancora troppo diffusa, la fibromialgia non è probabilmente una malattia psicosomatica. Tuttavia, alcune componenti psicologiche intervengono come fattori che scatenano o cronicizzano il disturbo. La malattia è spesso legata a un evento scatenante (stress, trauma, anestesia…): non si nasce sofferenti cronici, li si diventa. Questi segnali e l'assenza di cause sono difficili da ammettere per il medico, ma anche per il paziente, i cui esami non rivelano la presenza di una traccia significativa.

"Una tale situazione può portare il medico a diagnosticare un disturbo psicologico (talvolta in tempi rapidi) o, al contrario, a ricercare (a volte disperatamente) le prove di una malattia organica…. a seconda della sua capacità di ascolto della sofferenza dell'altro!", commenta il Dott. Muller, che si affretta a precisare che "benché il lamento sia caratterizzato da una componente psicogena, non significa che il dolore avvertito dal paziente non sia reale!".

L'esperto consiglia di richiedere tempestivamente il parere di uno psicologo o di uno psicoterapeuta prima di mettere in atto una qualsiasi forma di trattamento. Non per gettare sospetti sulla veridicità del dolore, ma per considerare i determinanti alla base del lamento del paziente. Il tutto, a condizione che il paziente sia disposto a consultare uno psicologo… "Troppo spesso alle persone piace guardare gli psicologi in televisione, ma per nessuna ragione hanno intenzione di ricorrere al loro aiuto…", conclude il Dott. Muller.

1 - Lancet 1992, Vol.340,n°8820 :663-664
2 - Rheumatology Disability Clinics of North America 1996, 22: 245-266.
3 - Pain 2000, 86: 213-215
4 - J Med Virol. 2003 Dec;71(4):540-7.
5 - Eur J Pain. 2003;7(3):295-6.
6 - Pain 2002, 100: 259-269


David Bême

Commenta
22/12/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale