Home  
  
  
    Ipertensione e stress
Cerca

L'ipertensione
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Ipertensione e stress

Lo stress può provocare un'ipertensione arteriosa? Eliminare lo stress può evitare un trattamento farmacologico? Sono molti i luoghi comuni in circolazione sulle correlazioni tra questi due disturbi. Intendiamo quindi fare chiarezza sull'argomento e fornirti informazioni chiare e consigli pratici.

Ipertensione e stress
© Getty Images

Prima di avviare un lavoro di concertazione e definizione, gli specialisti in materia di ipertensione si sono proposti di esaminare più da vicino le percezioni e le credenze degli specialisti francesi sulle correlazioni tra stress e ipertensione arteriosa (HTA).

Tre gruppi distinti

Da un'indagine condotta in Francia nel 2002 su richiesta del Comitato francese per la lotta contro l'ipertensione arteriosa su un campione di 2.000 persone di età superiore a 35 anni, rappresentativo della popolazione generale, è emerso quanto segue:

  • Il 93% dei francesi ritiene che lo stile di vita incida in modo significativo sulla comparsa dell'ipertensione;
  • Il 92% ritiene che lo stress della vita quotidiana influenzi i valori della pressione arteriosa;
  • L'84% ritiene che il ruolo dello stress nei problemi di ipertensione sia importante;
  • Il 61% dichiara che lo stress della vita professionale eserciti un'influenza decisiva sull'ipertensione;
  • Il 61% dichiara che lo stile di vita attuale sia stressante;
  • Il 53% ritiene che l'ipertensione arteriosa possa essere una causa di stress;
  • Il 29% ritiene che l'ipertensione sia identica a ciò che chiamiamo tensione nervosa.

L'indagine ha consentito inoltre di evidenziare tre classi di individui:

  • I "tesi", che rappresentano la metà del campione. Vittime di uno stile di vita stressante, considerano lo stress e l'ipertensione intimamente legati. Sono persuasi che le loro condizioni di vita abbiano un'influenza sull'aumento della pressione arteriosa (HTA). In questa categoria rientrano più facilmente le donne e i lavoratori dipendenti;
  • I "non è un mio problema" rappresentano il 32% degli intervistati. Questo campione è formato da uomini piuttosto giovani e non colpiti dalla malattia. Si tratta di soggetti non particolarmente stressati che attribuiscono allo stress un'importanza secondaria;
  • I "rilassati", che rappresentano il 18% degli intervistati. In prevalenza uomini, non si dicono stressati e non ritengono che esista una correlazione tra stress e ipertensione arteriosa.

Liberarsi dai luoghi comuni

Innanzitutto, l'obiettivo del Comitato francese per la lotta contro l'ipertensione arteriosa (CFLHTA) è porre fine ad alcuni luoghi comuni.

Lo stress non è all'origine dell'ipertensione arteriosa

Anche se lo stress può causare un aumento della pressione arteriosa, si tratta comunque solo di un disturbo passeggero. Infatti, quando lo stress scompare, anche la pressione arteriosa torna alla normalità. Il fenomeno è identico nei soggetti ipertesi o meno.

Eliminare lo stress non elimina l'ipertensione

Lo stress non è all'origine della pressione arteriosa (HTA), che è causata invece da un malfunzionamento delle arterie. Lo stress può scatenare un aumento di pressione, ma l'ipertensione vera persiste in assenza di stress. Inoltre, i mezzi utilizzati per combattere lo stress non producono alcun effetto sulla pressione arteriosa (HTA).

Non essere stressati non protegge dall'ipertensione

Se gestire meglio lo stress è utile per un soggetto iperteso, è fondamentale che continui a seguire il trattamento ipertensivo che gli è stato prescritto. Anche se non ci si trova in una situazione stressante, non interrompere mai il trattamento per evitare che ricompaia l'ipertensione.

In conclusione, tenere presente che l'ipertensione si cura, mentre lo stress si gestisce.

David Bême

Commenta
16/05/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale