Home  
  
  
    Il trattamento per l'asma
Cerca

L'asma
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il trattamento per l'asma

L'asma è una malattia che impone un trattamento a lungo termine. La guarigione spesso è solo apparente, il che spiega perché la terapia farmacologica continui per molti anni.

Il trattamento per l'asma
© Getty Images

Oggi esistono trattamenti efficaci per alleviare le crisi e controllare la malattia. Pur senza guarire totalmente l'asma, i farmaci permettono di limitare o eliminare i sintomi. Come per ogni trattamento di lunga durata, vanno rispettate alcune regole piuttosto rigide nella sua osservanza. Tali regole devono essere stabilite in accordo tra il malato, la sua famiglia e il medico curante.

Gli obiettivi del trattamento per l'asma

Deve agire a diversi stadi:

  • A breve termine: trattare le crisi quando si manifestano;
  • A medio termine: prevenire le crisi e consentire la pratica di un'attività fisica normale;
  • A lungo termine: ristabilire e preservare la funzionalità respiratoria;
  • Deve anche evitare gli effetti collaterali dei farmaci.

La conoscenza della malattia e dei farmaci è molto importante. Genitori e bambini devono essere perfettamente informati sull'asma e sul suo trattamento. Devono sapere tutto sull'azione dei farmaci. La malattia va seguita in modo scrupoloso.

Asma: fai attenzione all'osservanza del trattamento

Occorre distinguere 2 tipi di trattamenti:

  • I trattamenti immediati che alleviano la crisi. Aprono i bronchi ristretti, da cui il nome di "broncodilatatori". Ne esistono di diversi tipi. Perlopiù inalati, possono anche essere prescritti per via orale o sotto forma di iniezione.
  • I trattamenti di fondo dell'asma. Ne fanno parte gli antiallergici bronchiali e gli antinfiammatori.

La misurazione dell'aria espirata tramite flussometro di picco e la valutazione funzionale respiratoria (EFR) costituiscono degli indici per adeguare il trattamento al malato.

Gli ostacoli che si frappongono a una corretta osservanza (rispetto del trattamento) sono numerosi.

La frequenza e la tecnica dell'assunzione

I farmaci vengono assunti per via orale e/o sotto forma di aerosol, essi richiedono l'utilizzo di un materiale più o meno ingombrante (aerosol portatili o nebulizzatori). Occorre assumerli più volte al giorno. L'osservanza diminuisce all'aumentare del numero di assunzioni.

La tecnica di assunzione degli aerosol deve essere efficace, il sincronismo tra la bocca, l'inalazione del prodotto e la respirazione deve risultare perfetto.

Asma nell'infanzia e nell'adolescenza: attenzione!

Il bambino molto piccolo ha spesso la tendenza ad esaltare la sua assiduità nel curarsi. Ma spesso, "tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare". Per alcuni piccoli malati è quindi d'obbligo usare un'attenzione particolare.

L'adolescente in fase di ribellione si piega controvoglia a una giusta disciplina. Se poi fuma, le cose si complicano ulteriormente. Il miglioramento dello stato di salute constatato all'inizio del trattamento può anche favorire un minore impegno.

L'ambiente del malato

Il tabagismo in famiglia, la presenza di animali allergizzanti o di acari in eccesso (biancheria da letto, divani, moquette, ecc.) costringono ad aumentare le dosi efficaci e costituiscono un freno a una corretta osservanza.

In sintesi, il trattamento della malattia asmatica comporta un lungo percorso. Il piccolo malato deve essere stimolato e sostenuto, soprattutto quando tutto procede bene.

Dr. Alain Dubos

Commenta
07/12/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale