Home  
  
  
    L’idrocolon terapia
Cerca

Diarrea e malattie intestinali
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

L’idrocolon terapia

Il trattamento dell’idrocolon terapia prevede un lavaggio atto letteralmente a pulire l’intestino dalle scorie accumulate nel tempo. Può sembrare un trattamento pericoloso o non necessario ma Doctissimo ti spiega in quali casi è bene sottoporsi all’idrocolon terapia e gli effetti benefici sulla salute non solo dell’intestino ma di tutto il corpo.

L’idrocolon terapia
© Getty Images

Che cos’è l’idrocolon terapia?

Il trattamento, che dura circa un’ora, consiste nel lavaggio del colon, l’ultima parte dell’intestino, con della semplice acqua microfiltrata, ad opera di medici specializzati che con l’ausilio di un macchinario adatto puliscono questo tratto dalle scorie prodotte dall’organismo. Il medico introduce un piccolo tubicino nell’ano per introdurre il liquido, che è fornito di un canale di uscita per trasportare all’esterno il materiale di scarto; mentre il paziente è messo in posizione supina, il medico pratica altresì un massaggio manuale sull’addome, in modo da facilitare il lavoro dell’acqua, velocizzare la procedura e aumentare l’efficacia del trattamento. Questo non risulta particolarmente doloroso per il paziente, che ha semplicemente la percezione del liquido che passa nella parte bassa del ventre, e nemmeno l’espulsione delle feci causa alcun fastidio, grazie anche ai movimenti praticati dal medico. Viene praticata solo da medici specializzati che controllano l’anamnesi del paziente e valutano se è il caso di intervenire con il lavaggio intestinale, che sembra avere un’utilità ad ampio spettro.

I benefici dell’idrocolon terapia

Sembra che anche gli antichi Egizi praticassero il lavaggio intestinale; a livello della salute, l’idrocolon terapia ristabilisce la motilità intestinale e favorisce il fluire dei movimenti naturali del corpo che espellono i materiali di scarto attraverso le feci. La sensazione di benessere generale è evidente in tutti i pazienti che si sono sottoposti al trattamento, i quali manifestano senso di rilassamento, leggerezza e buon umore diffuso, oltre ai benefici meramente fisici di coloro che si soffrono di stitichezza o di difficoltà intestinali. In effetti, i risultati dell’idrocolon terapia sono pressoché immediati: nella gran parte dei casi, l’espulsione degli scarti grazie ai movimenti peristaltici dell’intestino avviene in maniera veloce e naturale. A livello dei nutrienti, l’intestino può finalmente tornare a riassorbire quelli introdotti col cibo, apportando dei miglioramenti notevoli per il funzionamento del cervello e di tutto l’organismo. Infatti, una delle conseguenze più importanti delle malattie intestinali (croniche o meno) è il malassorbimento dei nutrienti (vitamine, minerali…) dei cibi, indispensabili a tutto l’organismo. Ciò porta i pazienti a perdere molto peso, ad avere dei valori organici e fisiologici fuori dai range prestabiliti e molti risultano essere persino denutriti proprio perché incapaci di assimilare un qualunque tipo di alimento. Grazie all’idrocolon terapia, la salute migliora e i benefici sono evidenti, senza contare che la stasi delle scorie nell’intestino porta a numerose infezioni anche all’apparato urinario e riproduttivo a causa dei batteri che si sviluppano facilmente in un ambiente favorevole.

Infine, un buon funzionamento intestinale e quindi di tutto lì’apparato digerente è importante anche per la salute e l’aspetto della pelle: dopo l’idrocolon terapia, il viso appare più disteso e il colorito risplende, grazie all’azione ossigenante dell’acqua che oltre a drenare l’intestino (e quindi a migliorare la salute della flora batterica) porta numerosi benefici anche al resto del copro, pelle compresa.

L’idrocolon terapia ha delle controindicazioni?

L’idrocolon terapia non ha particolari controindicazioni su un soggetto sano che si sottopone al trattamento: qualora si fosse affetti da neoplasie, da malattie particolarmente acute dell’intestino e dell’apparato gastrointestinale oppure se si aspetta un bambino, è bene evitare di praticare il lavaggio del colon per le conseguenze, anche a livello psicologico, che potrebbe avere tale procedura.

In ogni caso è bene sempre consultare il proprio medico, che valuterà ogni paziente in base al suo caso specifico.
Per approfondire l'argomento consulta il sito del SICT, la Società italiana di idrocolon terapia.   

Commenta
26/09/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale