Home  
  
  
    Dieta per la diarrea
Cerca

Diarrea e malattie intestinali
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Cosa mangiare in caso di diarrea?

Se si soffre spesso di disturbi digestivi, è importante fare attenzione alla propria alimentazione. Infatti, anche se alcuni alimenti sono da privilegiare, ce ne sono altri che sono poco indicati. In che modo adeguare la propria alimentazione in caso di diarrea? Per quanto tempo? Quali astuzie mettere in pratica? Ecco tutte le risposte per far pace con il tuo intestino.

Dieta per la diarrea
© Getty Images

Cosa mangiare in caso di diarrea? Alcuni dicono che non bisogna mangiare verdure, altri sostengono invece che bisogna consumarle, altri ancora parlano di dieta totale... difficile capire cosa è giusto e cosa no! Alcune semplici regole, comunque, ti permetteranno di placare rapidamente la crisi. Intanto puoi aumentare la frequenza dei pasti (fino a 6), diminuendo al contempo la quantità di cibo assunta in ognuno, così eviterai di mangiare troppo in una volta sola.

Diarrea: gli alimenti da privilegiare

Durante la fase acuta di diarrea è meglio consumare pietanze facili da digerire che non aggrediscano l’intestino e abbastanza liquide per facilitare la reidratazione. In questo caso, brodini di pollo, puree di carote (senza latte), minestrone fatto in casa e verdure sbucciate bollite sono tra gli alimenti che consentono di curare la diarrea.
Per quanto riguarda le verdure, dunque, mangiarne fa bene, ma prediligi quelle cotte, che contengono poche fibre, come patate, carote o peperoni. Melone, pompelmo, banana, clementine e ananas sono invece frutti particolarmente indicati.
È importante anche reintrodurre un’alimentazione solida composta da farinacei come riso, semola, patate o pasta. Le proteine sono altresì consigliate, a condizione che non siano troppo grasse, opta dunque per carni magre come pollo o tacchino (senza pelle), e pesce magro come il merluzzo. Infine lo yogurt, ricco di batteri lattici, permette di riequilibrare la flora intestinale. Scegli uno yogurt magro, meglio se al naturale.

Diarrea: gli alimenti da evitare

Come regola generale, evita tutto ciò che è grasso, dolce, speziato o troppo “ricco” (pasticcini, salumi, gelati, cioccolato..). Ma stai lontana anche dagli alimenti ricchi di fibre come la frutta non sbucciata e le verdure crude (soprattutto fagiolini, cavolo, mais e cipolla). Legumi (lenticchie, fagioli secchi), noci e cereali integrali sono da eliminare dall’alimentazione.
Inoltre, almeno per le prime 24 ore, è preferibile non consumare il latte e i suoi derivati (yogurt).

Diarrea: cosa bere?

Per contrastare la disidratazione è importante bere molto. Acqua, tisane, succhi di frutta diluiti sono consigliati. Anche bere una bibita gassata può essere efficace contro la diarrea se prima si toglie il gas della soda mescolando con una forchetta. Infine, non bere troppo tè, caffè o altre bibite ricche di caffeina.

Ricorda: gli alimenti molto caldi o molto freddi possono peggiorare la diarrea, consumali quindi a temperatura ambiente. Se la crisi persiste, non esitare a consultare il tuo medico di fiducia.

Delphine Tordjman

Commenta
06/08/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale