Home  
  
  
    Il manganese contro l'allergia
Cerca

Allergie
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Manganese, alleato contro l'allergia

on hai mai sentito parlare del manganese? Eppure questo oligoelemento è coinvolto in numerose reazioni e in alcuni casi può sostituire il magnesio. Gli vengono inoltre attribuite delle proprietà antiallergiche. Scopri con noi tutto quello che c’è da sapere su questa sostanza ancora misteriosa.

Il manganese contro l'allergia
© Getty Images

Il nostro corpo non contiene molto manganese (12-20 mg) e quindi è indispensabile introdurlo con l’alimentazione: più di un terzo delle nostre riserve viene rinnovato ogni giorno. 

Il manganese brucia le calorie

In primo luogo va ricordato che non esiste un solo tipo di manganese, ma diversi, a seconda che si presenti da solo o sotto forma di una molecola che associa due o tre atomi, e sono questi ultimi ad essere utilizzati dal nostro corpo. Questo oligoelemento è indispensabile per aiutarci ad assimilare i grassi e gli zuccheri dei nostri pasti (se manca, restiamo senza energia!), e inoltre è coinvolto nella secrezione dell’insulina, il famoso ormone che permette di regolare il tasso di zucchero nel sangue, ma in più possiede anche proprietà antiossidanti, e inoltre numerosi enzimi per funzionare hanno bisogno del manganese, che a volte può anche sostituire il magnesio in alcune reazioni.

Manganese: una barriera contro le allergie?

Numerosi specialisti attribuiscono al manganese delle proprietà antiallergiche. Anche se ciò non è ancora stato dimostrato con certezza, è vero che questo oligoelemento interviene nelle reazioni antiossidanti, che possono limitare i danni prodotti dalle infiammazioni. Inoltre il manganese contribuisce alla costruzione delle cellule: se manca, le mucose diventano più permeabili e rischiano di lasciar passare gli allergeni…. Fare il pieno di manganese è quindi indispensabile per evitare di indebolire l’organismo.

Dove si trova il manganese?

Il manganese è reperibile essenzialmente nella frutta, nella verdura e nei cereali: non sperare di fare il pieno di manganese mangiando carne e pesce. Un curiosità: la sua biodisponibilità è estremamente elevata nell’acqua: le bevande che ne contengono molta sono una fonte importante, con il rischio, però, di un eccesso che può causare danni al sistema nervoso. Generalmente non esistono problemi di carenza, perché il fabbisogno è soddisfatto dall’alimentazione. L'Agence Française de Sécurité Sanitaire des Aliments, infatti, non raccomanda l’apporto minimo, mentre la Società Italiana della Nutrizione Umana propone un intervallo di assunzione tra 1 e 10 mg/die (1-2 mg/die nei bambini). Il rischio di carenza, quindi, è molto ridotto, ma è importante adottare un’alimentazione variata per coprire in modo ottimale il fabbisogno.

Louis Asana

Commenta
26/06/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale