Home  
  
  
    Reazioni allergiche dell'apparato digerente
Cerca

Allergie
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Le reazioni allergiche dell'apparato digerente

Alcuni cibi, in persone sensibili, provocano reazioni allergiche dell'apparato digerente. Sintomi e cure delle allergie alimentari.

Reazioni allergiche dell'apparato digerente
© Getty Images

Che cosa si intende per reazioni allergiche dell'apparato digerente?

Disturbi a carico dello stomaco e dell'intestino, provocati da cibi nei confronti dei quali un individuo presenta una sensibilità anomala. Queste allergie non vanno confuse con altre forme ugualmente causate da ingestione di alimenti.

Quali sono gli alimenti più frequentemente chiamati in causa?

Latte, pomodori e frutta in genere, cioccolato, crostacei ecc.

Quali sono i sintomi che caratterizzano le malattie allergiche dello stomaco e dell'intestino?

Eruttazioni, nausea, vomito, dolori addominali, stitichezza, diarrea, nonché formazione di afte sulle labbra e sulla mucosa della bocca.

Le allergie alimentari possono dare sintomi addominali confondibili con quelli di una malattia che richiede un intervento chirurgico?

Sì. Talvolta viene diagnosticata un'appendicite o una colecistopatia, mentre il paziente soffre in realtà di un'allergia alimentare.

Quanto tempo dopo l'ingestione del cibo può prodursi una reazione allergica?

La reazione allergica può aversi immediatamente o nell'arco di pochi minuti, oppure da alcune a 36 ore dopo il pasto.

Un alimento che già una volta sia stato causa di una reazione allergica, è destinato a produrre sempre simili effetti?

Non necessariamente; l'organismo del paziente può infatti adattarsi e tollerare questa sostanza.

Il paziente può sperimentare di persona se sia di nuovo in grado di tollerare un alimento cui sia notoriamente allergico?

Qualora la reazione allergica sia stata molto violenta, è preferibile di no. Nel caso volesse, cionondimeno, fare una prova, dovrebbe limitarsi ad assumere una quantità ridottissima dell'alimento che desidera sperimentare, aumentando molto gradualmente la dose in occasioni successive.

Le allergie alimentari sono molto comuni?

Molti individui soffrono di una qualche allergia alimentare pur non essendone generalmente consapevoli.

Come è possibile accertare da quale componente alimentare sia causata la reazione allergica?

Eliminando per uno o due giorni dalla dieta quotidiana tutti i cibi sospetti e aggiungendo poi alla dieta gradualmente una sostanza per volta. Una volta individuato l'allergene, il paziente dovrà eliminarlo per sempre dalla propria alimentazione.

Come vengono curate le allergie alimentari?

a) Eliminando dalla propria dieta quotidiana l'allergene; b) mediante somministrazione di antistaminici e altri medicinali in caso di attacco acuto.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Salute

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale