Home  
  
  
    Allergie da punture di insetti
Cerca

Allergie
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Le allergie da punture di insetti

Con la bella stagione aumenta il rischio di punture di insetti: misure precauzionali e cure preventive per gli ipersensibili.

Allergie da punture di insetti
© Getty Images

Gli individui ipersensibili alle punture di api, calabroni, vespe e bombi possono in qualche modo cercare di evitare le punture stesse?

Sì, adottando norme precauzionali piuttosto semplici:

a) questi insetti vengono attratti da qualsiasi cibo; bisogna quindi evitare di cucinare o mangiare all'aperto, lasciare scoperti i recipienti dei rifiuti, dar da mangiare agli animali domestici all'aperto. Se si avrà cura di lasciare coperte le vivande fino al momento di utilizzarle, di tenere sempre ben pulita la zona circostante il recipiente delle immondizie e di irrorare ripetutamente di insetticida sia questo sia i punti dove si è soliti concedersi un po' di riposo all'aperto, sarà possibile tenere lontani gli insetti;

b) quando ci si dedica al giardinaggio, si dovrebbe usare molta prudenza;

c) non si dovrebbero usare profumi, lacche e lozioni per capelli, oli solari e cosmetici similari, in quanto attirano gli insetti. Sono inoltre sconsigliabili i capi di vestiario svolazzanti, poiché gli insetti potrebbero rimanervi impigliati, i colori vivaci, i disegni a fiore e il nero. I colori chiari, quali il bianco, il verde, il beige e il giallo non esercitano probabilmente alcuna attrazione sulle api né le spingono ad attaccare;

d) all'aperto sarebbe opportuno calzare sempre scarpe o sandali;

e) con un po' di buon senso, è possibile evitare qualche puntura: comportarsi con calma, non muoversi bruscamente o agitare freneticamente le braccia, evitare tutto ciò che attira gli insetti e guardarsi attorno il più spesso possibile, sono altri accorgimenti che contribuiscono a rendere meno frequente il pericolo.

Quali altre misure precauzionali possono adottare le persone ipersensibili alle punture di insetti?

Quando si trattengono all'aperto, dovrebbero avere sempre con sé adrenalina per iniezioni, compresse di antistaminici e un laccio emostatico. Dopo essere stati punti, occorre far immediato uso di questi medicinali e cercare un medico

I soggetti ipersensibili alle punture di insetti possono essere sottoposti a una cura preventiva?

Sì, possono sottoporsi a cutireazione con estratti ottenuti da insetti e successivamente a desensibilizzazione con l'estratto corrispondente, a dosi crescenti.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Forum Salute

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale