Home  
  
  
    Allergie fisiche
Cerca

Allergie
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Allergie fisiche: cos'accade nel corpo?

Freddo, luce, temperature elevate sono alcune delle tante cause che possono provocare allergie fisiche. Sintomi e cure per rimediare.

Allergie fisiche
© Getty Images

Che cosa si intende per allergia fisica?

Una reazione abnorme a cause fisiche, quali temperatura elevata, freddo, luce o stimoli meccanici.

Quali sono i sintomi di un'allergia fisica?

Si hanno due tipi di reazioni: quelle da contatto e quelle riflesse. Le prime si manifestano nei punti in cui si è prodotta l'azione immediata; può, per esempio, svilupparsi un'orticaria su parti del corpo che sono state esposte al freddo. Le seconde possono manifestarsi in tutto l'organismo oppure in tessuti lontani dal punto d'azione; per esempio, la temperatura elevata o il freddo possono causare un attacco d'asma o un'orticaria. Le reazioni riflesse dovute all'azione di uno stimolo fisico possono essere gravi al punto da provocare svenimenti e perdita di coscienza e addirittura determinare taluni casi di annegamento accidentale.

Come vengono curate le allergie fisiche?

La terapia può consistere nel sottoporre ogni giorno il malato per breve tempo a temperature abbastanza elevate, oppure basse o a un altro stimolo fisico appropriato.
Mediante tale terapia, che deve essere applicata per un periodo piuttosto lungo, il malato acquisisce probabilmente una capacità di resistenza allo stimolo fisico specifico. Talora si raggiunge una desensibilizzazione al caldo o al freddo mediante bagni quotidiani effettuati con acqua progressivamente più calda o più fredda. Talvolta la desensibilizzazione viene ottenuta anche con antistaminici.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale