Home  
  
  
    Diabete insipido che cos'è
Cerca

Sistema endocrino
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Diabete insipido

Quali funzioni ha il lobo posteriore dell'ipofisi?

Il lobo posteriore dell'ipofisi è in realtà una estroflessione della regione cerebrale sovrastante, l'ipotalamo, ed è costituita da fibre nervose provenienti dai nuclei ipotalamici sopraottico e paraventricolare. I neuroni di tali nuclei sintetizzano due ormoni. Il primo è l'ormone antidiuretico, che regola il ricambio idrico attraverso i reni; questo ormone si chiama anche vasopressina, perché agisce sulla muscolatura delle pareti vasali, modificando la pressione del sangue.
L'altro ormone è l'ossitocina, che influenza le contrazioni dell'utero e dei dotti galattofori della mammella. I due ormoni sono trasportati all'interno delle fibre nervose fino all'ipofisi posteriore e qui liberati nei capillari sanguigni.

Che cos'è il diabete insipido?

Uno stato morboso causato o da scarsa produzione di ormone antidiuretico da parte dell'ipotalamo (diabete insipido centrale), o da insensibilità dei tubuli renali all'ormone (diabete insipido nefrogenico). Il diabete insipido provoca una disfunzione renale che consiste nell'incapacità di riassorbire, nel tratto terminale dei tubuli renali, una parte dell'acqua che è stata filtrata dai glomeruli. Ciò provoca la perdita di forti quantità di acqua urinaria che, in rapporto all'entità della carenza ormonale, possono raggiungere i 15 litri al giorno.

Quali sono i principali sintomi del diabete insipido?

Poiché i reni eliminano quantità abnormi di acqua, il malato ha una sete inestinguibile e beve continuamente per mantenere il corpo sufficientemente idratato.

È possibile curare il diabete insipido?

Sì. Esistono efficacissimi estratti di ipofisi posteriore che possono essere somministrati al malato o per iniezioni o per inalazione; questi estratti "sostituiscono" gli ormoni che l'ipofisi non produce, ma non "guariscono" l'ipofisi stessa e perciò il malato deve continuare a prenderli per tutta la vita. Sono disponibili anche medicinali di sintesi in grado di alleviare i sintomi della malattia.

C'è qualche relazione tra il diabete insipido e il diabete mellito?

No.

Si possono prevenire le disfunzioni dell'ipofisi?

No.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale