Home  
  
  
    Tracheotomia che cos'è
Cerca

Otorinolaringoiatria (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
E-mail inviato!

Tracheotomia

Che cos'è la tracheotomia?

Un'operazione in cui viene eseguita un'apertura artificiale nella trachea, mediante un'incisione nella regione anteriore del collo, al di sotto del laringe.

In quali situazioni si esegue una tracheotomia?

a) In caso di soffocamento dovuto a ostruzione delle vie aeree, al di sopra o a livello del laringe;
b) in condizioni postoperatorie nelle quali un'eccessiva secrezione mucosa blocchi i canali bronchiali e causi notevoli difficoltà respiratorie per cui il paziente non è in grado di espellere spontaneamente il muco.

Quali sono i principali sintomi di ostruzione del laringe?

a) Difficoltà di respirazione;
b) pallore e agitazione del malato;
c) colorazione bluastra (cianosi) delle labbra;
d) atti respiratori e polso accelerati.

Quali sono le cause più frequenti di ostruzione del laringe?

a) Formazione di ascessi;
b) infiammazione della mucosa del laringe;
c) "croup" acuto;
d) infiammazione acuta che interessa i tessuti circostanti il laringe: questa condizione si può verificare a causa di infezioni del collo che si estendono dal pavimento della bocca (la cosiddetta angina di Ludwig);
e) lesioni o ferite del laringe o di strutture vicine, con edema dei tessuti;
f) presenza di un corpo estraneo che ostruisce il laringe: ciò accade spesso ai bambini che a volte inghiottono monete, noccioline ecc.;
g) ustioni del laringe causate da ingestione di bevande o da inalazione di vapori bollenti;
h) inalazione di sostanze chimiche o fumi fortemente irritanti o caustici.

Quali misure di pronto soccorso vanno prese quando qualcuno sta soffocando a causa di un corpo estraneo presente nel laringe o nella trachea?

a) Cercare di estrarre il corpo estraneo con la massima prudenza;
b) mettere il paziente a testa flessa verso il basso e lateralmente e tenerlo in questa posizione;
c) trasportare il paziente, in posizione seduta, al più vicino posto di pronto soccorso.

In quali casi è necessaria la tracheotomia?

Quando l'ostruzione del laringe è tale che il paziente non riesce più a respirare ed è ovviamente in pericolo di vita.

Come si esegue una tracheotomia d'emergenza?

Se è necessario, questa operazione può essere fatta senza anestesia e senza alcuna sterilizzazione. In caso di emergenza, per evitare la morte per soffocamento, si inserisce un coltello nella trachea, verticalmente lungo la linea mediana del collo, subito sotto il pomo d'Adamo. In questo modo si permette all'aria di raggiungere i polmoni da un punto al di sotto dell'ostruzione.

Quando si esegue una tracheotomia elettiva (tracheostomia), in che modo viene mantenuta aperta l'incisione nella trachea?

Mediante l'inserimento di un tubo di tracheotomia, o cannula tracheale.
Questa cannula dispone di una doppia parete e quella interna può essere sfila ta, tutte le volte che si renda necessario, per essere pulita o liberata dal muco .

Rimossa la cannula, dopo l'eliminazione dell'ostruzione, l'apertura si richiude rapidamente?

Sì. Una volta che le vie aeree sono tornate normali ed è stata tolta la cannula l'apertura tende a chiudersi spontaneamente in alcuni giorni. In genere, per evitare il restringimento cicatriziale della trachea (stenosi tracheale), viene però praticata una sutura chirurgica.

La tracheotomia interferisce con l'alimentazione normale?

No.

Commenta

Per saperne di più:


Newsletter

ciao

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale