Home  
  
  
    Tonsillite che cos'è
Cerca

Otorinolaringoiatria (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Tonsillite

Quali sono i sintomi di un'infiammazione acuta delle tonsille e delle adenoidi?

Dolore alla gola, febbre elevata, ingrossamento dei linfonodi del collo. Un'infezione delle adenoidi può propagarsi ai seni paranasali e impedire il passaggio dell'aria all'orecchio medio; talvolta l'infezione si può estendere all'orecchio medio (otite) con una possibile perdita dell'udito.
Quando le adenoidi sono ingrossate e formano le cosiddette vegetazioni adenoidi, il paziente può respirare solo attraverso la bocca; se questo tipo di respirazione si prolunga nel tempo, si possono verificare caratteristici cambiamenti dell'espressione e della mimica facciale, con il labbro superiore stirato verso l'alto.

Che cosa si intende con il termine "angina"?

Uno stato infiammatorio della gola (letteralmente angina significa ristrettezza) di solito acuto e circoscritto al tessuto linfatico delle tonsille (tonsillite), che può insorgere come malattia a sé stante o in concomitanza con altri processi mor bosi.
Nella quasi totalità dei casi è provocata da streptococchi, più frequentemente quelli beta-emolitici di gruppo A.

Quali sono i sintomi di una tonsillite streptococcica?

Di solito inizia all'improvviso con febbre alta, brividi, mal di testa e sensazione di forte malessere generale. La gola è molto arrossata e gonfia, con formazione di placche biancastre sulla superficie tonsillare. La presenza di streptococchi può essere evidenziata approntando una coltura batterica col materiale prelevato dalla gola. Il prelievo si effettua mediante striscio (tampone faringeo).

La tonsillite acuta deve essere curata?

Assolutamente sì, deve essere curata con antibiotici. La mancanza di cure può comportare l'immissione di batteri nel sangue (setticemia) e il conseguente interessamento di altri organi.

Quali malattie possono essere conseguenti a un trattamento inefficace?

Qualche volta la febbre reumatica segue a una tonsillite acuta di origine strep tococcica; talvolta essa può complicarsi con alcuni tipi di nefrite (cioè l'infiammazione dei reni) e, in rari casi, con l'infiammazione delle valvole cardiache (endocardite).

Qual è il metodo migliore per prevenire gli attacchi ricorrenti di tonsillite?

L'asportazione delle tonsille.

Che relazione c'è tra sordità e malattie delle tonsille e delle adenoidi?

Le adenoidi ingrossate e infiammate possono provocare infezioni ascendenti dell'orecchio medio, con una conseguente diminuzione permanente dell'udito.
Inoltre, una proliferazione del tessuto adenoide vicino all'apertura della tuba uditiva può comportare, con l'ostruzione meccanica della tuba stessa, un imperfetto ricambio di aria nell'orecchio medio interferendo così con l'udito.

Si possono formare ascessi all'interno o vicino alle tonsille?

Sì. Sono abbastanza comuni gli ascessi subito dietro o ai lati delle tonsille: vengono chiamati ascessi peritonsillari o angina purulenta.

Come si cura l'ascesso peritonsillare?

Con l'incisione e il drenaggio dell'ascesso, che si può spesso eseguire, con una piccola anestesia locale, nell'ambulatorio dell'otorinolaringoiatra; se però l'ascesso è esteso è preferibile inciderlo in ospedale.

Come viene fatta la diagnosi?

Il bambino ha febbre elevata e all'ispezione della gola si nota un gonfiore e una dolorabilità spiccata attorno alla tonsilla. Vi è inoltre un caratteristico mutamento nella voce e incapacità ad aprire completamente la bocca.

Si possono formare ascessi peritonsillari negli adulti?

Sì, ma meno frequentemente che nei bambini.

Questi ascessi possono provocare soffocamento?

Sì. Se non vengono curati rapidamente, tutta la parte posteriore della gola può essere interessata dal processo e può diventare estremamente difficile per l'aria raggiungere i polmoni.

Qual è la causa più frequente dell'ingrossamento dei linfonodi del collo?

L'infezione acuta delle tonsille, la faringite acuta, l'infezione delle adenoidi o delle cavità paranasali, le infezioni dei denti e dell'orecchio medio.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale