Home  
  
  
    Faringite acuta che cos'è
Cerca

Otorinolaringoiatria (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
E-mail inviato!

Faringite acuta

Che cos'è la faringite?

Un'infiammazione della mucosa del faringe (un condotto muscolo-membranoso posto dietro la cavità nasale, buccale e laringea e con le quali comunica) che può essere dovuta sia a fattori irritanti sia a fattori batterici o virali (Rinovirus, Adenovirus, Herpesvirus)..

Quali sono i sintomi della faringite?

Dolore alla parte posteriore della gola, difficoltà a deglutire e febbre, spesso ac compagnata da una sensazione di malessere generale. Possono inoltre comparire sulla mucosa faringea, a seconda dell'agente causale, placche bianche, puntini rossi, vescicole.

La faringite è sempre un'entità morbosa a sé stante?

No; spesso è l'inizio di un'infezione delle vie respiratorie superiori, per esempio di un raffreddore o di un'influenza.

Le faringiti precorrono spesso qualche altra infezione?

Sì, vi sono numerosissime malattie che iniziano con una faringite.

Qual è il significato del termine faringite streptococcica?

La vera faringite streptococcica è una malattia di tipo epidemico, caratteristica delle comunità, in genere dovuta a un comune focolaio di infezione, quale latte infetto ecc.
Se è vero che molti casi di faringite sono causati da streptococchi, molti altri ceppi batterici e molti virus possono provocare un'infiammazione del faringe.

Quali sono i sintomi di una faringite streptococcica vera?

Sono simili a quelli della tonsillite streptococcica, cioè febbre alta, brividi, mal di testa, malessere generale, gola arrossata e tumefatta con formazione di placche.

Come si cura la faringite?

Dipende dalle cause: se è di origine batterica, mediante somministrazione di antibiotici associata a gargarismi medicamentosi.

Gli antistaminici sono efficaci nel trattamento delle faringiti?

No, in quanto i sintomi dell'infezione riprenderanno non appena questi farmaci vengono sospesi.

Nel trattamento delle faringiti, sono utili i medicamenti locali, quali pasticche, collutori e simili?

Sebbene possano portare un sollievo temporaneo, hanno un'efficacia limitata, dovuta soprattutto al fatto che contengono sostanze con azione anestetica locale.

Bisogna somministrare antibiotici in tutti i casi di faringite?

Assolutamente no. L'uso eccessivo di antibiotici può rendere il paziente resistente verso la loro azione, cosicché non avranno più la stessa efficacia quando saranno veramente necessari per la terapia di qualche grave processo morboso.
Si deve tener presente che la maggior parte delle faringiti si risolvono da sole nel giro di alcuni giorni.

Qual è la terapia locale che ha maggior potere analgesico per le faringiti?

I gargarismi caldi e gli sciacqui con soluzioni di salicilato.

Commenta

Per saperne di più:


Newsletter

ciao

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale