Home  
  
  
    Cisti branchiali che cos'è
Cerca

Otorinolaringoiatria (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Cisti branchiali

Che cosa sono le cisti branchiali, o branchiogene?

Sono tumefazioni che persistono come residui di un incompleto riassorbimento di solchi, o tasche, branchiali che sono presenti durante lo sviluppo embrionale.

Dove sono localizzate?

Ai lati del collo, se comunicano con l'esterno mediante un dotto, si parla di fistole branchiali.

Quando si osservano più frequentemente?

Durante l'infanzia o la prima adolescenza, si può osservare un'apertura anomala ai lati del viso, dietro l'orecchio, o nella regione laterale del collo fin sopra la clavicola.

Come si curano le cisti e le fistole branchiali?

L'unica cura possibile è quella chirurgica. L'intervento si esegue quando le cisti o le
fistole branchiali presentano una tendenza ad aumentare di volume, o quando esse provocano secrezione di liquidi infiammatori.

L'asportazione di una cisti è un intervento pericoloso?

No, ma può essere complicato dal fatto di dover seguire il corso del dotto fino negli spazi viscerali del collo.

Le cisti branchiali hanno tendenza a recidivare una volta asportate?

Se sono state asportate non completamente possono riformarsi e allora bisogna ricorrere a una seconda operazione.

Sono frequenti le cisti branchiali?

No, sono estremamente rare.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale