Home  
  
  
    Alitosi che cos'è
Cerca

Odontoiatria e stomatologia
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Alitosi

Da che cosa dipende l'alito cattivo?

Questo disturbo insorge spesso dopo l'ingestione di determinati cibi o medicinali, oppure in seguito all'abuso di fumo o alcol; in simili casi, si tratta di un fenomeno transitorio, cui si può ovviare soltanto eliminandone la causa. Quest'ultima può essere inoltre da ricercarsi in affezioni patologiche della cavità orale, quali carie, scarsa igiene dei denti e infiammazioni delle gengive, nonché in malattie generali, in particolare le malattie gastrointestinali, polmonari, epatiche o renali.

Come si cura l'alito cattivo?

Poiché le possibili cause di questo disturbo sono innumerevoli, per eliminarlo occorre un'accurata indagine. È necessario perciò curare ogni affezione locale della cavità orale e adottare un'adeguata igiene della bocca; è bene inoltre sottoporsi a una visita medica completa, per poter escludere l'esistenza di una malattia generale.

Quali misure si possono adottare localmente per evitare l'alito cattivo?

È necessario osservare una completa igiene della bocca e recarsi dal dentista per curare eventuali affezioni dei denti e delle gengive. Le usuali norme di detersione della cavità orale e altre misure hanno di solito un'azione solo transitoria su tale disturbo.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale