Home  
  
  
    Trombosi retinica che cos'è
Cerca

Oculistica (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Trombosi retinica

Che cos'è una trombosi retinica?

Una condizione patologica caratterizzata dalla formazione di un trombo a ca rico della vena centrale della retina, con conseguenti emorragie e diminuzione o perdita della capacità visiva.

Da che cosa è provocata?

Di solito è associata a un processo di aterosclerosi. Sono considerati fattori predisponenti il diabete mellito e il glaucoma.

Come si diagnostica?

Mediante oftalmoscopia e angiografia con fluorescina.

Come si manifesta la trombosi retinica?

Con un improvviso peggioramento o con la perdita della facoltà visiva.

Come si cura?

È necessaria una terapia medica, volta a ridurre la formazione di emboli. Utile è talvolta un trattamento laser (fotocoagulazione) per evitare l'insorgenza di altre complicazioni.

Dopo una trombosi retinica, la capacità visiva può ritornare normale?

Nelle forme lievi, sì; le forme gravi possono invece risolversi nella cecità.

Quanto impiega di solito a guarire una trombosi retinica?

Nei casi lievi, da quattro a sei settimane; qualora tuttavia assuma un decorso cronico, possono verificarsi continue ricadute, finché sopraggiunge la cecità.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale