Home  
  
  
    Irite che cos'è
Cerca

Oculistica (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Irite

Che cos'è l'irite?

L'infiammazione dell'iride, la porzione anteriore colorata del bulbo oculare, al centro della quale si trova la pupilla.

Da che cosa trae origine?

Può svilupparsi in conseguenza di un'infezione locale, o di un'affezione reumatica, ma nella gran parte dei casi la causa rimane sconosciuta.

Quali sono i suoi sintomi?

Dolori, arrossamenti e lacrimazione dell'occhio colpito, restringimento della pupilla e impossibilità a tollerare la luce.

Come si cura l'irite?

Dipende dalle cause; nella maggioranza dei casi, tuttavia, il trattamento consiste nell'uso di colliri contenenti atropina e cortisone.

È possibile guarire?

Se l'infiammazione viene curata tempestivamente, sì.

L'irite può avere riflessi negativi sulla capacità visiva?

Dipende dalla gravità del processo: se insorge in forma grave, può danneggiare permanentemente l'acutezza visiva.

Quanto tempo richiede la sua guarigione?

In taluni casi, una o due settimane, mentre in altri la malattia può avere un decorso di mesi o addirittura di anni; non sono inoltre rare le ricadute.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale