Home  
  
  
    Entropion ed ectropion che cos'è
Cerca

Oculistica (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Entropion ed ectropion

Che cos'è l'entropion?

Con tale termine si indica il rovesciamento all'interno del margine palpebrale superiore o inferiore; col margine palpebrale si rovesciano anche le ciglia, che finiscono per irritare l'occhio.

Da che cosa è provocato?

Di solito da restringimento (retrazione) cicatriziale della palpebra (entropion cicatriziale), dovuto per lo più a una precedente blefarite, talvolta a una lesione della palpebra stessa. In altri casi l'entropion è causato dall'eccessivo sviluppo, con conseguenti spasmi, del muscolo orbicolare (cioè del muscolo anulare che, contraendosi, provoca la chiusura delle palpebre), associato al rilassamento della pelle della palpebra, che si produce soprattutto nelle persone anziane (entropion spastico).

L'entropion deve essere corretto chirurgicamente?

Sì; tale misura è indispensabile poiché il continuo sfregamento delle ciglia sul bulbo oculare determina irritazione e formazione di cicatrici corneali.

Che tipo di intervento correttivo viene praticato in simili casi?

Dipende dalle cause. In ogni caso, si tratta di semplici operazioni plastiche (blefaroplastica), che vengono eseguite in anestesia locale; una di queste, per esempio, consiste nel recidere e nell'asportare un lembo di pelle dalla palpebra, in modo che questa si rovesci all'esterno; un'altra operazione consiste nell'inserire nella palpebra interessata dall'entropion un lembo di pelle prelevato dall'altra palpebra .

Questi interventi chirurgici ottengono risultati positivi?

Sì, nella gran parte dei casi.

Che cos'è l'ectropion?

Il rovesciamento all'esterno del margine palpebrale, superiore o inferiore.

Quali ne sono le cause?

La più comune è la perdita di elasticità che il tessuto palpebrale subisce con l'avanzare dell'età e che porta al rilassamento della palpebra stessa, di solito l'inferiore (ectropion senile). In altri casi l'ectropion è dovuto a una retrazione cicatriziale, conseguente a infiammazioni o lesioni (ectropion cicatriziale).

Chi ne è maggiormente colpito?

Le persone anziane, nelle quali il tessuto elastico della palpebra viene sostituito da connettivo.

Quali sono i sintomi dell'ectropion?

Poiché la palpebra, di solito l'inferiore, è rilassata, si ha una pressoché costante
lacrimazione, sovente seguita da escoriazioni della palpebra e da arrossamenti della congiuntiva.

L'ectropion può essere corretto chirurgicamente?

Sì, mediante un'operazione di blefaroplastica, con cui si provvede a recidere e asportare un lembo della palpebra, in modo che essa riassuma la posizione normale .

Simili interventi chirurgici ottengono risultati positivi?

Sì, generalmente sono coronati da un notevole successo.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale