Home  
  
  
    Leptospirosi che cos'è
Cerca

Malattie infettive e parassitarie
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Leptospirosi

Che cos'è la leptospirosi?

Una malattia infettiva, provocata da spirochete e trasmessa per contatto con animali infetti, ratti in particolare: cioè tramite ingestione di cibi o acqua inquinati dagli escrementi animali, talvolta anche attraverso morsi.

Dove è diffusa e chi la contrae con maggiore frequenza?

Questa malattia è presente soprattutto in quei luoghi dove sono soliti vivere i ratti, cioè fognature, acque stagnanti, stive di navi, macelli ecc.; viene pertanto contratta specialmente da quanti lavorano o vivono in prossimità di simili luoghi.

Quali sono i sintomi?

I sintomi iniziali non sono specifici: febbre, cefalea, mialgie, disturbi gastrointestinali.
Solo dopo una decina di giorni, nel caso si manifesti quale complicanza la forma ittero-emorragica (sindrome di Weil), si associano ittero, diminuita produzione di urina, perdite ematiche nasali e gastrointestinali e confusione mentale.

Come si conferma la diagnosi?

Il test di microagglutinazione che ricerca nel sangue gli anticorpi anti-leptospira è il più significativo, insieme con l'identificazione del batterio nelle urine dopo circa una settimana dall'esordio di malattia.

Come si cura?

Con gli antibiotici e, nei casi gravi, provvedendo alla terapia dell'insufficienza renale.

Si può effettuare la profilassi per i soggetti a rischio?

Sì, in particolare con la doxiciclina.

Esiste un vaccino contro la leptospirosi?

Sì, anche se non garantisce una copertura completa, per cui è necessario osservare le norme igieniche preventive.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale