Home  
  
  
    Carbonchio che cos'è
Cerca

Malattie infettive e parassitarie
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Carbonchio

Che cos'è, e come viene trasmesso il carbonchio?

È una malattia oltremodo infettiva, dovuta a un bacillo (bacillo del carbonchio, Bacillus anthracis), che colpisce gli animali, in particolare bovini, equini, ovini, caprini e suini, e da questi viene trasmessa direttamente o indirettamente all'uomo.

In che modo il carbonchio può essere contratto dall'uomo?

Di solito il bacillo penetra nell'organismo umano attraverso piccole ferite o lesioni cutanee, esistenti sulle mani di persone che, per lavoro o per consuetudine, vengono a contatto con i suddetti animali. I germi patogeni possono inoltre venire inspirati, e in tal caso provocano l'infezione dei polmoni (carbonchio polmonare); oppure possono essere ingeriti insieme con carni infette, ottenute da animali malati, e allora colpiscono l'intestino (carbonchio intestinale).

Come si cura questa malattia?

Localmente, con applicazioni di antibiotici e fasce sterilizzate sulla ferita, per via generale con penicillina G e tetraciclina, e, solo in casi limitati, mediante somministrazione di siero anticarbonchioso in dosi elevate.

Quali sono le probabilità di guarigione?

Se curati adeguatamente, quattro pazienti su cinque (80%) guariscono completamente; mortali sono, quasi sempre, il carbonchio polmonare e, spesso (2550%), il carbonchio intestinale.

Il carbonchio è una malattia molto comune?

Non più; chi ha a che fare con animali che mostrano sintomi della malattia, è oggi perfettamente consapevole del rischio di contagio e adotta le opportune misure precauzionali. È inoltre possibile per queste persone la vaccinazione specifica.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale