Home  
  
  
    Ipotermia accidentale che cos'è
Cerca

Geriatria (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Ipotermia accidentale

Che cos'è l'ipotermia accidentale?

Una sindrome, già rilevata 25 anni fa nel Regno Unito, frequente negli anziani durante l'inverno per l'esposizione al freddo. Nell'ultimo ventennio ha causato oltre un migliaio di decessi.

Quali sono le cause?

Occorre anzitutto ricordare che almeno il 3% degli anziani ha una temperatura corporea inferiore ai 35 °C per un disturbo neurovegetativo correlato con l'età. Alcuni altri fattori, per esempio taluni farmaci, possono precipitare la sindrome; tuttavia la causa scatenante è costituita dagli ambienti con temperatura anche solo moderatamente fredda (inferiore ai 18 °C). In questi soggetti – mentre negli anziani "normali" sono fredde solo le estremità – è freddo anche l'addome, manca il segnale utile costituito dai brividi, ma vi sono atonia, difficoltà nella marcia, o rigidità, come nel morbo di Parkinson.

Che cosa si deve fare per evitare questa eventualità?

Occorre identificare i fattori di rischio poiché, una volta scesa la temperatura del corpo, se non si modifica l'ambiente, che andrebbe riscaldato gradualmente, la discesa
prosegue fino all'arresto cardiaco, che si verifica per temperatura corporea di 29 °C. A sindrome conclamata, la terapia è ospedaliera.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale