Home  
  
  
    Vitiligine che cos'è
Cerca

Dermatologia (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Vitiligine

Che cos'è la vitiligine?

La vitiligine (o, alla latina, vitiligo) è una malattia a carattere familiare che colpisce con frequenza soggetti neurolabili. Si manifesta con chiazze cutanee chiare (che hanno perduto il naturale pigmento, la melanina, in seguito alla distruzione dei melanociti che la producono), rotonde od ovali, di diametro variabile, a margini netti. Anche i peli, sulle chiazze vitiliginose, sono depigmentati.

Qual è la causa della vitiligine?

Circa l'eziologia di questa malattia si fanno tre ipotesi. Secondo l'ipotesi neurogena, le terminazioni nervose secernerebbero sostanze tossiche per i melanociti; secondo l'ipotesi autotossica, nel corso della stessa melanogenesi verrebbero prodotte delle tossine; secondo l'ipotesi autoimmune, la malattia avrebbe alla base un disordine immunologico che porterebbe alla distruzione dei melanociti a opera di auto-anticorpi.
Quest'ultima ipotesi è sostenuta anche dal fatto che si è rilevata una non rara associazione di tale patologia con il diabete mellito, la tiroidite di Hashimoto, il morbo di Basedow, l'anemia perniciosa, il morbo di Addison e altre malattie autoimmuni.

Si può curare?

Non sono disponibili cure causali. Vi sono cosmetici che riescono a mascherare le chiazze vitiliginose del volto, ma non hanno effetto curativo; si può ricorrere a farmaci che contengono sostanze fotodinamiche: dopo la somministrazione, il paziente si deve esporre al sole o ai raggi ultravioletti; questi medicinali possono dare buoni effetti, anche se non durevoli, e necessitano sempre del parere del medico specialista. In alcuni casi possono essere impiegati corticosteroidi e applicazioni di raggi UV.A associate a farmaci fotosensibilizzanti.

Esistono prospettive di risolvere in futuro questa malattia?

Vi sono studi pilota che dopo aver eliminato con la diatermochirurgia, l'epidermide malata, la sostituiscono con lembi di pelle ottenuti con la tecnica della coltivazione in vitro.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale