Home  
  
  
    Verruche che cos'è
Cerca

Dermatologia (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Verruche

Che cosa sono le verruche?

Lesioni di dimensioni varie di tipo proliferativo per aumentato spessore della epidermide, a evoluzione cronica.

Da che cosa sono causate?

Da certi gruppi di virus (virus del papilloma umano, HPV).

Le verruche vanno sempre asportate tutte?

Sì; anche se in qualche caso all'esportazione della verruca di maggiori dimensioni può far seguito la spontanea regressione delle altre più piccole.

È possibile prevenirne la formazione?

Fino a un certo punto sì, osservando le norme igieniche della pelle ed evitando con
attenzione le possibili fonti di contagio (piscine, saune, docce, deambulazione a piedi scalzi ecc.).

Possono riassorbirsi, anche se non curate?

Capita in alcuni soggetti, per quanto raramente.

Come si curano normalmente?

I metodi correntemente usati sono la crioterapia (con azoto liquido) e la elettrocoagulazione.
Per certi tipi di verruche, conviene affidarsi all'asportazione chirurgica che ottiene anch'essa buoni risultati. La terapia con raggi X, che era stata un tempo auspicata, viene oggi considerata pericolosa e non viene più effettuata.
In alcuni casi si può usare la terapia farmacologica (podofillina).

Tutti questi metodi danno buoni risultati?

Sì, in quasi tutti i casi.

Una volta eliminata completamente, una verruca tende a riprodursi?

In linea generale no; tuttavia se ne possono formare di nuove in altre parti del corpo.

Che cos'è una verruca plantare?

Una neoformazione cutanea, caratterizzata da forte sviluppo dello strato corneo, per lo più dolorante e circoscritta a una piccola area della pianta del piede, ove la pelle appare rilevata, ispessita e grigio-giallastra.

Da che cosa è provocata?

Da un'infezione virale, aggravata dal contemporaneo carico del peso corporeo sull'area interessata.

Come si cura?

È necessario asportarla ricorrendo a uno o più dei seguenti metodi:
a) escissione chirurgica;
b) elettrocauterizzazione;
c) cauterizzazione con preparati appositi;
d) crioterapia (trattamento con azoto liquido).

Le verruche possono degenerare?

Nei soggetti immunodepressi può avvenire una degnerazione maligna.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale