Home  
  
  
    Eczema che cos'è
Cerca

Dermatologia (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Eczema

Che cos'è l'eczema?

L'eczema è la più comune delle reazioni della pelle a molteplici fattori esterni (dermatiti eczematose esogene) e interni (dermatiti eczematose endogene). Si manifesta con lesioni infiammatorie della pelle a carattere vescicoloso e pruriginoso.

Quali parti del corpo ne sono colpite più spesso?

Le mani e il volto. Ma possono essere colpite anche molte altre zone della pelle.

Le dermatiti eczematose esogene sono di diverso tipo?

Sì; possono essere da contatto allergico, da contatto irritante (dovute ad agenti chimici e fisici, e a vegetali) o di natura microbica (di frequente, da piogeni).
Le prime due sono spesso dermatopatie professionali, perché correlate all'esposizione cronica ad agenti manipolati nell'attività lavorativa (ne sono colpiti con particolare frequenza parrucchieri, edili, meccanici, agricoltori, lavoratori della gomma ecc.).

Che cos'è l'eczema della casalinga?

È un eczema delle mani, provocato da un imprudente ed eccessivo contatto con i detersivi, o con gli altri prodotti chimici impiegati nei lavori domestici.

Molte donne sono affette da eczema da detersivi?

Sì. La normale resistenza della pelle al contatto con le molte sostanze eczematogene di uso domestico viene spesso superata. Si verifica allora l'eczema da contatto, frequentissimo.

Quali precauzioni bisogna prendere per evitare l'eczema della casalinga?

L'uso sistematico di guanti di gomma foderati di cotone, o di guanti di politene, è una ottima regola. Bisogna aver cura di togliere spesso i guanti. Evitare di usare guanti di gomma non foderati di cotone, perché la gomma a contatto diretto della pelle può peggiorare la situazione.

Le pomate protettive in commercio sono utili per prevenire e curare gli eczemi?

Sì, le cosiddette "creme-barriera" possono tornare utili per prevenire l'eczema da contatto delle mani.

Quali sono le più frequenti dermatiti eczematose endogene?

L'eczema atopico, l'eczema nummulare, la disidrosi.

Che cos'è l'eczema atopico?

Una dermatite infiammatoria cronica, correlata a familiarità e a ipersensibilità (allergia); è influenzata da condizioni psicologiche particolari (stress, sofferenza psicologica ecc.), in quanto queste attivano la risposta immunitaria, causa dell'allergia.

Come si cura?

Con trattamento locale (che si fonda sull'impiego di pomate, antistaminiche o cortisoniche) e/o terapia antistaminica per via generale; in determinati casi, anche mediante opportune misure dietetiche, basate sui risultati di test allergologici.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale