Home  
  
  
    Ragadi anali che cos'è
Cerca

Apparato digerente (enciclopedia)
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Ragadi anali

Che cos'è una ragade anale?

Un'ulcerazione a forma di fessura prodottasi nella mucosa che riveste internamente l'ano .

Da che cosa è provocata?

Dall'eccessiva tensione cui è sottoposta la mucosa anale in caso di stitichezza cronica e in conseguenza della quale si forma in superficie una piccola ulcerazione, questa si infetta a causa del passaggio delle feci e, sottoposta nelle defecazioni a ulteriori stiramenti, non riesce a rimarginare spontaneamente.

Quali sono i sintomi?

Violenti dolori al momento della defecazione, che può essere accompagnata da piccole perdite di sangue e da contrattura dello sfintere anale.

Come si curano le ragadi anali?

Mediante una terapia medica che, se applicata con sufficiente tempestività, porta in molti casi alla guarigione e consta nella somministrazione di lubrificanti (per esempio, olio di vaselina) e nell'uso di creme analgesiche, il tutto associato a una corretta igiene locale. Qualora tale terapia non dia alcun giovamento bisogna procedere all'intervento chirurgico.

Che tipo di intervento chirurgico viene praticato?

La ragade viene escissa con una incisione ellittica e il muscolo sfintere sottostante viene in parte reciso per consentire all'ano di rilasciarsi per qualche tempo.

Quali misure terapeutiche pre- e postoperatorie comporta un simile intervento?

Le stesse adottate per l'operazione delle emorroidi (vedi paragrafo relativo).

Quanto impiega a guarire la ferita?

Dalle 3 alle 4 settimane.

Dopo l'intervento chirurgico, le funzioni intestinali ritornano normali e lo sfintere guarisce?

Sì; dopo alcune settimane il processo di guarigione si conclude e la defecazione riprende il ritmo normale.

È possibile trattare le ragadi anali con la chirurgia laser?

Sì; si usa il bisturi laser CO 2 in anestesia loco-regionale (in regime di day hospital).

Le ragadi anali possono riformarsi?

Sì, anche se ciò si verifica raramente.

Commenta

Per saperne di più:



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale