Home  
  
    Apparato digerente
Cerca

Enciclopedia della salute
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato
Enciclopedia della salute

Apparato digerente

  • Malformazioni dell'esofago

    Quali sono le malformazioni congenite dell'esofago?
    La più comune è la cosiddetta fistola esofagotracheale, una comunicazione anomala tra esofago e trachea, attraverso cui, nel neonato, saliva, latte o altre sostanze ingerite finiscono nei polmoni, provocando un'irritazione che sovente degenera in...
    Leggi l'articolo

  • Esofagite

    Da che cosa è provocata l'infiammazione dell'esofago?
    Come per qualsiasi altro organo, l'infiammazione (tecnicamente definita esofagite) è più frequentemente secondaria a fattori infettivi, traumatici o chimici. Nel caso dell'esofago, l'impianto di germi nel lume costituisce un'evenienza piuttosto...
    Leggi l'articolo

  • Ferite dell'esofago

    Come si possono produrre delle ferite esofagee?
    Le ferite con rottura dell'esofago possono essere conseguenti all'ingestione accidentale di corpi estranei appuntiti (per esempio, lische di pesce inghiottite accidentalmente) che possono perforare la parete. Ferite e lacerazioni possono anche conseguire a...
    Leggi l'articolo

  • Diverticoli dell'esofago

    Che cos'è il diverticolo dell'esofago?
    Un'estroflessione a fondo cieco della mucosa attraverso la parete muscolare dell'esofago, per cui nel canale mucoso, altrimenti liscio, si forma una dilatazione a forma di dito di guanto .
    Leggi l'articolo

  • Acalasia

    Che cosa si intende per acalasia o cardiospasmo?
    Un disturbo dovuto alla mancanza, probabilmente congenita, di certe strutture nervose dell'esofago, per cui questo non è in grado di contrarsi e rilasciarsi nel tratto terminale; questo costante restringimento spastico porta di conseguenza a un'abnorme...
    Leggi l'articolo

  • Varici dell'esofago

    Da che cosa traggono origine le varici esofagee?
    Da un ristagno di sangue prodottosi nel sistema della vena porta, cioè in quel sistema di vasi venosi che portano al fegato il sangue proveniente dall'intestino. La malattia che più frequentemente provoca tale ristagno, e quindi le varici esofagee, è la...
    Leggi l'articolo

  • Tumori dell'esofago

    Qual è l'incidenza dei tumori esofagei?
    Circa l'1% dei casi mortali dovuti a neoplasie è costituito da cancro all'esofago. I tumori benigni colpiscono assai più di rado l'esofago.
    Leggi l'articolo

  • Dispepsia

    Quali sono i sintomi più comuni della dispepsia?
    Eruttazione, sovente associata ad aerofagia (ingestione d'aria), rigurgito acido, nausea e vomito, pirosi.
    Leggi l'articolo

  • Ipercloridria e achilia

    Nello stomaco sono di norma presenti acidi?
    Sì: le ghiandole alloggiate nella mucosa gastrica secernono infatti acido cloridrico, che contribuisce alla digestione dei cibi.
    Leggi l'articolo

  • Gastrite acuta

    Che cos'è la gastrite acuta?
    Un'infiammazione della mucosa dello stomaco, soprattutto legata a ingestione di particolari farmaci (i cosiddetti FANS, antinfiammatori non steroidei), di alcol in quantità eccessive e all'abitudine al fumo, tutte sostanze ad azione irritante sulla mucosa gastrica....
    Leggi l'articolo

  • Gastrite cronica

    Che cos'è la gastrite cronica?
    Un'infiammazione persistente della mucosa dello stomaco, che può assumere aspetti istologici molto diversi. In particolare si distinguono gastriti: a) superficiali (con interessamento limitato alla mucosa che riveste lo stomaco); b) interstiziali (con interessamento...
    Leggi l'articolo

  • Duodenite

    Che cos'è la duodenite?
    Un'infiammazione o irritazione del duodeno.
    Leggi l'articolo

  • Ulcera peptica

    Che cosa si intende per ulcera peptica?
    L'ulcera viene definita come un'interruzione della continuità della mucosa del canale digerente che sia esposta all'azione erosiva dell'acido cloridrico e degli enzimi digestivi. Più comunemente, l'ulcera si verifica a carico della mucosa dello stomaco e del...
    Leggi l'articolo

  • Stenosi pilorica

    Che cos'è la stenosi pilorica?
    Il restringimento del piloro, una sindrome caratteristica dei lattanti.
    Leggi l'articolo

  • Tumori dello stomaco

    Da che cosa è provocato il cancro dello stomaco?
    Nella maggioranza dei casi, la causa è ignota. Esistono però lesioni, dette appunto precancerose, che ne facilitano l'insorgenza, come la gastrite atrofica e la cosiddetta metaplasia intestinale (condizione in cui la mucosa dello stomaco si modifica e...
    Leggi l'articolo

  • Stitichezza cronica

    Che cosa si intende per stitichezza?
    Si parla di stitichezza, o stipsi o costipazione, quando si ha difficoltà a evacuare, oppure la defecazione è irregolare e troppo infrequente.
    Leggi l'articolo

  • Diarrea

    Che cos'è la diarrea?
    L'emissione di feci liquide o informi, con frequenza superiore alla norma.
    Leggi l'articolo

  • Gastroenterite

    Che cos'è la gastroenterite?
    Un'infiammazione acuta della mucosa dello stomaco e dell'intestino tenue.
    Leggi l'articolo

  • Morbo di Crohn

    Che cos'è l'enterite regionale, o segmentaria, o morbo di Crohn?
    È un'infiammazione a decorso prevalentemente cronico, che colpisce tratti localizzati dell'intestino (da cui il nome di segmentaria). Tale malattia può interessare qualsiasi parte del canale alimentare, dall'esofago all'ano, ma la...
    Leggi l'articolo

  • Diverticolo di Meckel

    Che cos'è il diverticolo di Meckel?
    Un'appendice a forma di dito di guanto che si riscontra talvolta nella parete dell'intestino tenue, più precisamente dell'ileo, e costituisce un residuo embrionale, cioè una porzione di intestino che si forma durante l'embriogenesi e che non viene riassorbita...
    Leggi l'articolo

  • Invaginazione intestinale

    Che cos'è l'invaginazione intestinale?
    La penetrazione di una porzione di intestino in quella adiacente (generalmente della porzione inferiore in quella superiore).
    Leggi l'articolo

  • Volvolo

    Che cos'è il volvolo?
    Una torsione, o rotazione, di un'ansa intestinale sul suo asse, in conseguenza della quale l'irrorazione sanguigna di tale ansa viene bloccata, provocando la necrosi dei tessuti .
    Leggi l'articolo

  • Diverticolosi e diverticolite

    Che cos'è la diverticolosi?
    È la presenza di diverticoli multipli, cioè di estroflessioni sacciformi della mucosa e della sottomucosa attraverso la tonaca muscolare della parete intestinale. Nel 90% dei casi è interessato il sigma, che è una delle porzioni terminali dell'intestino crasso.
    Leggi l'articolo

  • Colite

    Che cos'è la colite?
    Col termine "colite" si intende un'infiammazione del colon, che può essere legata a fattori molto diversi quali: a) agenti infettivi; possono essere in causa virus, batteri (salmonelle, shigelle, stafilococchi), parassiti (come l'ameba). Queste forme vengono anche definite...
    Leggi l'articolo

  • Occlusione intestinale

    Che cos'è l'occlusione intestinale acuta?
    L'occlusione intestinale, definita anche ileo, è una sindrome provocata dall'arresto del contenuto liquido, solido, gassoso nell'intestino.
    Leggi l'articolo

  • Tumori dell'intestino tenue e del colon

    Dove sono localizzati di solito i tumori intestinali?
    In prevalenza nel colon; quelli dell'intestino tenue sono, al confronto, abbastanza rari.
    Leggi l'articolo

  • Emorroidi

    Che cosa sono le emorroidi?
    Varici, cioè dilatazioni permanenti, delle vene che irrorano l'area ano-rettale.
    Leggi l'articolo

  • Ragadi anali

    Che cos'è una ragade anale?
    Un'ulcerazione a forma di fessura prodottasi nella mucosa che riveste internamente l'ano .
    Leggi l'articolo

  • Ascessi ano-rettali

    La regione ano-rettale è molto spesso soggetta alla formazione di ascessi?

    Leggi l'articolo

  • Fistola anale

    Che cos'è una fistola anale?
    Un collegamento anomalo o, meglio, un canale formatosi in seguito a un pro cesso patologico tra l'interno dell'ano o del retto e la superficie cutanea della zona perianale .
    Leggi l'articolo

  • Prurito anale

    Che cos'è il prurito anale?
    Un prurito cutaneo cronico che si avverte nella zona perianale.
    Leggi l'articolo

  • Prolasso del retto

    Che cos'è il prolasso del retto?
    La fuoriuscita di un segmento del retto dalla sua sede naturale, per cui la mu cosa che lo riveste, rovesciata all'esterno attraverso l'orifizio anale, si infiamma e appare tumefatta.
    Leggi l'articolo

  • Polipi del retto

    Che cosa sono i polipi?
    Escrescenze della mucosa anale o rettale, per lo più peduncolate e simili a verruche, le cui dimensioni variano da quelle di un pisello a quelle di una palla da golf .
    Leggi l'articolo

  • Cancro del retto

    Il cancro del retto o dell'ano è molto comune?
    Sì, è tra le neoplasie più comuni.
    Leggi l'articolo

  • Tumori delle ghiandole salivari

    Sono frequenti i tumori delle ghiandole salivari?
    Sì, e in particolare i cosiddetti "tumori misti", che interessano la ghiandola parotide.
    Leggi l'articolo

  • Steatosi

    In che cosa consiste la steatosi?
    La steatosi, o "fegato grasso", è una condizione in cui il fegato ha una quantità di componenti lipidici (o grassi) superiore al normale.
    Leggi l'articolo

  • Epatite virale

    Che cos'è l'epatite virale?
    È un'infezione del fegato abbastanza comune, causata da virus.
    Leggi l'articolo

  • Epatite tossica

    Che cos'è l'epatite tossica?
    Con questa espressione si indicano quei danni del fegato, causati da sostanze chimiche o da medicinali che danneggiano il fegato.
    Leggi l'articolo

  • Cirrosi

    Che cos'è la cirrosi epatica?
    Con questo termine, abbastanza generico, si indica una distruzione cronica e generalizzata delle cellule epatiche, con indurimento dell'organo, conseguente ad aumento del tessuto connettivo. Tale condizione determina un indebolimento più o meno accentuato delle funzioni...
    Leggi l'articolo

  • Tumori del fegato

    Il fegato può essere colpito da tumori?
    Sì Possono esservi forme primarie, in cui le stesse cellule del fegato degenerano originando il tumore, e forme metastatiche (più frequenti), in cui le cellule cancerogene provengono da altri focolai neoplastici.
    Leggi l'articolo

  • Malattie della colecisti e delle vie biliari

    Quali sono le cause di malattie alla colecisti?
    a) Infezioni batteriche: possono risolversi in infiammazioni acute o croniche (colecistiti); b) disturbi funzionali: la colecisti non riesce a svuotarsi della bile secreta (colecisti esclusa); c) calcoli: questi calcoli, di origine chimica biliare oppure...
    Leggi l'articolo

  • Colecistectomia

    Che cos'è la colecistectomia?
    Un intervento chirurgico che consiste nell'asportazione della vescichetta biliare, o colecisti.
    Leggi l'articolo

  • Pancreatite

    La pancreatite è una malattia seria?
    Sì, specialmente nella forma acuta. Si tratta di un processo infiammatorio che colpisce il pancreas e che può essere associato a grave emorragia, necrosi del l'organo, shock e risultare infine letale. Nonostante la gravità del quadro sintomatologico, la maggioranza...
    Leggi l'articolo

  • Ascesso del pancreas

    In quali casi si forma per lo più un ascesso del pancreas?
    Dopo una pancreatite acuta.
    Leggi l'articolo

  • Cisti del pancreas

    Da che cosa traggono origine, e con quale frequenza si formano, le cisti del pancreas?
    Si presume che la formazione di cisti possa essere causata dall'occlusione di un dotto pancreatico (nella pancreatite cronica), o sia il risultato di una pancreatite acuta. Queste cisti si riscontrano abbastanza di rado e...
    Leggi l'articolo

  • Tumori benigni del pancreas

    Qual è la più comune neoformazione benigna del pancreas?
    L'adenoma, che trae origine da una proliferazione delle isole di Langerhans
    Leggi l'articolo

  • Carcinoma del pancreas

    Il carcinoma del pancreas è molto frequente?
    Purtroppo è una delle più comuni neoformazioni maligne degli organi addominali e ha il più basso indice di guarigione permanente.
    Leggi l'articolo



Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale