Home  
  
  
  
    Cuore
Cerca

L'apparato cardiocircolatorio
Commenta
 
Il tuo nome:
Il tuo email*:
Nome del destinatario:
Email del destinatario*:
Messaggio:
*obbligatorio
Messaggio inviato al tuo amico

Cuore: generalità

Il cuore è un organo cavo costituito da una massa muscolare (miocardio), rivestita da una membrana sierosa detta pericardio, a forma di cono appiattito in senso antero-posteriore. Organo vitale per eccellenza se si ammala, si corrono gravi rischi. Come funziona e quali misure per prevenirne le malattie.

Com'è fatto e come funziona il cuore?

Cuore
© Jupiter

Il cuore è un organo cavo costituito da una massa muscolare (miocardio), rivestita da una membrana sierosa detta pericardio, a forma di cono appiattito in senso antero-posteriore. Consta di quattro cavità: due superiori (atri od orecchiette), separate tra loro dal setto interatriale, e due inferiori (ventricoli), separate dal setto interventricolare. Atrio e ventricolo di ogni lato comunicano tra loro tramite orifizi muniti di valvole: la mitrale, o bicuspide, per il lato sinistro, la tricuspide per il destro. Nell'atrio destro sboccano due grandi vene, la cava superiore (o discendente) e la cava inferiore (o ascendente), che trasportano il sangue (proveniente rispettivamente dal capo e dalla parte superiore del corpo, dall'addome e dagli arti inferiori), convogliandolo appunto nell'atrio destro. Questo sangue venoso ha una colorazione rosso-scura, un contenuto modesto di ossigeno, ma assai elevato di anidride carbonica e altre sostanze, cedute dall'intestino e dai tessuti. Dall'atrio destro il sangue giunge, attraverso la tricuspide, nel ventricolo destro e di qui, attraverso l'apparato valvolare dell'ostio arterioso polmonare, fluisce nell'arteria polmonare e quindi nei vasi sanguigni che irrorano i polmoni. Nei polmoni, con la respirazione, il contenuto di ossigeno del sangue viene riportato ai valori normali, mentre l'anidride carbonica in eccesso viene eliminata. Di qui il sangue, arricchitosi di ossigeno, giunge nell'atrio sinistro mediante le vene polmonari e poi, attraverso la valvola mitrale, nel ventricolo sinistro, dotato di una robusta parete muscolare. Questa si contrae (sistole) spingendo il sangue ossigenato, attraverso l'orifizio aortico, nell'aorta, che provvede a distribuirlo a tutti i vasi sanguigni e in tutti i tessuti.

Dov'è situato il cuore?

Il cuore è situato nella parte mediana della cavità toracica, tra i due polmoni, con l'apice rivolto verso il basso e spostato in avanti, a sinistra dello sterno; la superficie anteriore aderisce parzialmente alla parete toracica, mentre quella inferiore appoggia sul diaframma.

Che funzione ha il cuore?

Il cuore può essere definito come il motore dell'organismo; fornisce infatti l'energia, o forza propellente, necessaria a far circolare il sangue attraverso i vasi dei vari distretti del corpo umano.
Nonostante abbia dimensioni molto modeste (è grande appena quanto il pugno di una mano), pompa quotidianamente attraverso il corpo circa 5-7000 litri di sangue, una prestazione che può addirittura quadruplicare in caso di necessità. Finché l'individuo è in vita, il cuore batte incessantemente e si contrae, in media, 70 volte al minuto (più di 100.000 volte al giorno). Un suo eventuale imperfetto funzionamento si riflette negativamente sulla circolazione sanguigna e, di conseguenza, sulla buona funzionalità degli organi vitali.

Cuore - continua ►

Pubblicato il 04/05/2010Commenta

Per saperne di più:


Newsletter

ciao

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale