Home  
  
  
    Il colesterolo e l'estate
Cerca

Misura il tasso di colesterolo
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il colesterolo: il caldo per ridurre il colesterolo

Le vacanze sono alle porte! La bella stagione è arrivata e presto i giorni di lavoro saranno solo un brutto ricordo: perché non approfittare del periodo estivo per ridurre il tasso di colesterolo? Semplici gesti e alcune regole di alimentazione e stile di vita potranno aiutarti: scoprili con noi.

Il colesterolo e l'estate
© Getty Images

Tutti noi conosciamo i pericoli legati a un eccesso di colesterolo, uno dei principali fattori di rischio per gli eventi cardiovascolari e altre varie patologie gravi: l’arrivo della bella stagione può essere l’occasione giusta per muoverti di più e mangiare in modo più equilibrato. I giorni di vacanza, meno stressanti, sono inoltre il momento ideale per smettere di fumare e per diminuire il consumo di alcol: due semplici gesti in grado di aiutarti a ridurre il rischio cardiovascolare. 

Gli insalatoni estivi: veri e propri alleati per il tuo benessere!

La migliore prevenzione delle malattie cardiovascolari passa attraverso l’alimentazione: dei pasti equilibrati sono una vera e propria assicurazione sulla vita per le tue arterie, e certi alimenti possono inoltre proteggere il tuo cuore.

Il caldo si avvicina, e hai più voglia di piatti freschi e leggeri? È il momento migliore per mangiare frutta e verdura, povere di colesterolo, o per prepararti delle piccole insalate. Condiscile con olio d’oliva, di girasole, di mais o di colza, che contengono acidi grassi insaturi.

Gli alimenti rinfrescanti come frutta, verdura, insalate sono particolarmente apprezzati in estate e, se inseriti in un regime dietetico mirato, contribuiscono a ridurre il livello di colesterolo.

Non dimenticare inoltre di regalarti il piacere di andare al ristorantino in riva al mare con specialità di pesce…: alcuni pesci sono ricchi di acidi grassi polinsaturi del tipo Omega 3 e contribuiscono quindi al buon funzionamento del tuo sistema cardiovascolare. 

Lo sport: una buona abitudine da riprendere!

È noto che praticare un’attività fisica permette di ridurre la pressione arteriosa, ma recentemente è stato inoltre scoperto che lo sport aiuta a ridurre il colesterolo totale e ad aumentare il colesterolo "buono": un beneficio in più per le nostre arterie! 

Nuotare, correre, andare in bicicletta permettono di contrastare l’accumulo di massa grassa, ed è noto che il sovrappeso è un importante fattore di rischio cardiovascolare, senza contare che la contrazione muscolare migliora il ritorno venoso e aiuta quindi a combattere i disturbi correlati all’insufficienza venosa.

In breve, fare sport seguendo il proprio ritmo non ha che effetti benefici sulla salute. E quale periodo migliore dell’estate per dedicarvisi?

Fai delle piccole camminate veloci di 30 minuti nel bosco vicino o un po’ di vasche in piscina del campeggio dove passi le vacanze,prediligi la bici alla macchina per andare a comprare il pane: sono piccoli gesti che ti aiuteranno a ridurre il tasso di colesterolo regalandoti benessere! 

Approfittane per smettere di fumare!

Lo sanno tutti: la sigaretta nuoce gravemente alla salute. Tuttavia i fumatori sanno che il cancro al polmone può risultare fatale, ma minimizzano o ignorano i rischi d’infarto, di attacco cardiaco o di ischemia cerebrale.

Il fumo di sigaretta è responsabile di circa un quarto dei decessi correlati alle malattie cardiovascolari. In realtà l’ossido di carbonio prodotto dalla combustione del tabacco prende il posto dell’ossigeno trasportato nel sangue e favorisce i depositi di colesterolo sulla parete delle arterie (aterosclerosi). La nicotina aumenta la pressione arteriosa, riduce il livello di colesterolo buono e favorisce la formazione di coaguli (trombi).

Approfitta quindi di questo periodo lontano dall’ufficio e dallo stress di tutti i giorni per smettere di fumare: è il momento ideale, poiché la mancanza della nicotina si farà meno sentire se sei in vacanza. 

Vai in vacanza: farà bene al tuo colesterolo!

Infine, una buona notizia: numerosi studi mostrano che lo stress è uno dei principali fattori psicologici coinvolti nel deposito di colesterolo nelle tue arterie. I ritmi meno stressanti delle vacanze ti aiuteranno a ridurre senza sforzo la colesterolemia! 

Non rinunciare più a prenderti qualche giorno di vacanza quest’estate: è tutta salute!

Vincent Macry

Commenta
01/11/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale