Home  
  
  
    Il controllo del colesterolo
Cerca

Misura il tasso di colesterolo
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Perché è importante conoscere il proprio tasso di colesterolo?

Il colesterolo è attualmente considerato il nemico alimentare numero 1, e la relazione tra ipercolesterolemia e aterosclerosi e le patologie cardiovascolari è incontestabile. Si parla però di colesterolo buono e colesterolo cattivo: come distinguerli? Scopri con noi da dove proviene il colesterolo e i rischi ad esso correlati.

Il controllo del colesterolo
© Getty Images

Cos’è il colesterolo?

Si tratta di una sostanza grassa indispensabile alla vita, che contribuisce alla produzione di tutti i tipi di cellule, degli ormoni ecc., ma il suo aumento del suo livello nel sangue e sulla parete interna delle arterie può essere pericoloso (aterosclerosi).  

Da dove viene il colesterolo?

La maggioranza del colesterolo presente nel nostro organismo è prodotta dal fegato; esso è inoltre presente negli alimenti come le uova, le frattaglie, il burro, il latte intero…

Qual è il rischio derivante da un tasso eccessivo di colesterolo?

L'aumento del tasso di colesterolo nel sangue è all’origine della malattia coronarica (angina pectoris, infarto del miocardio), ed è quindi uno dei principali fattori di rischio per le patologie cardiovascolari, insieme al fumo di tabacco, all’ipertensione arteriosa e al diabete.

... In sintesi, il colesterolo è uno dei quattro nemici mortali del cuore.

La placca aterosclerotica

Il colesterolo in eccesso si deposita sulla parete interna delle arterie, in particolare quelle del cuore (arterie coronarie), producendo gli effetti seguenti: 

  • Riduzione del calibro dei vasi sanguigni in seguito alla formazione di placche;
  • Aumento della difficoltà di passaggio del sangue;
  • Formazione di coaguli (trombosi).

Quando il sangue non riesce più a passare le cellule, private di ossigeno, muoiono: insorge allora l’ischemia che, a seconda dell’arteria ostruita, può portare all’infarto del miocardio, all’attacco ischemico o all’arterite degli arti inferiori.  

Colesterolo buono e colesterolo cattivo

Il colesterolo presente nel sangue è trasportato dalle lipoproteine (grasso + proteina).

  • Alcune di esse favoriscono la formazione delle placche aterosclerotiche o ateromi: sono le LDL o lipoproteine a bassa densità (low density lipoproteins);
  • Ne esiste un altro tipo che ha un effetto benefico, poiché consente di eliminare il colesterolo presente in eccesso nelle cellule: sono le lipoproteine HDL o ad alta densità (high density lipoproteins).

Le persone che hanno un tasso di colesterolo LDL elevato e/o un tasso di colesterolo HDL ridotto presentano maggiori rischi di sviluppare una malattia coronarica.

Le alterazioni del livello del colesterolo e delle lipoproteine hanno cause diverse.

  • Alcune sono genetiche (è il caso dell’ipercolesterolemia familiare);
  • Altre sono alimentari (eccesso di cibi grassi e di alcol).

Conosci il tuo tasso di colesterolo?

Per sapere quali sono le alterazioni che ti riguardano, il tuo medico ti prescriverà le seguenti analisi del sangue, da fare a digiuno:

  • Colesterolo totale;
  • Colesterolo HDL;
  • Trigliceridi.

Il livello di colesterolo LDL viene calcolato a partire da questi tre dosaggi.

Ogni adulto di età superiore ai 20 anni è tenuto a conoscere il proprio tasso di colesterolo: se questo è normale, sarà sufficiente un controllo ogni cinque anni. Il livello di colesterolo LDL viene calcolato a partire da questi tre dosaggi.

Tasso di colesterolo

Ideale

Limite

Elevato

< 2 g/l

tra 2 e 2,50 g/l

> 2,50 g/l

Importante:

Questi valori devono essere modulati a seconda dell’età, del sesso e del tasso di colesterolo HDL e trigliceridi. All’occorrenza, in caso di tasso di colesterolo totale al limite o elevato, sarà il tasso di colesterolo LDL e la concomitanza o meno di altri fattori di rischio a permettere di valutare il rischio e definire la condotta da tenere: sarà il tuo medico di base a prendere in considerazione ogni aspetto.

Commenta
24/08/2012

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale