Home  
  
  
    Lifting
Cerca

Chirurgia plastica e ricostruttiva
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Lifting: eliminare i segni del tempo

Il passare degli anni lascia segni visibili sulla pelle. Oggi è possibile eliminarli con rimedi efficaci: Lifting, collagene, filling.

Lifting
© Getty Images

Che cos'è il lifting o ritidectomia?

Un intervento che ha per scopo di correggere l'eccesso di tegumento che si sviluppa sul viso con il passare degli anni. Mediante un'incisione della cute della faccia, che parte tra i capelli nella regione sovratemporale, passa appena davanti al lobo auricolare, gira dietro al padiglione auricolare e torna nei capelli, si scolla la cute dal fascio muscolare sottostante, che viene teso adeguatamente. Si fissa quindi il fascio e su di esso la cute. (Un tempo veniva tesa solo la cute, ma il risultato non era soddisfacente dal punto di vista dell'espressione del viso.) L'intervento viene praticato di solito in anestesia generale e solo in qualche caso in anestesia locale, lascia delle cicatrici che sono durature, ma poco visibili in quanto coperte dai capelli e che corrono dietro al padiglione auricolare.

Questo intervento comporta rischi?

Il pericolo è di danneggiare i rami del nervo facciale (eventuale paralisi dei muscoli del viso) ed è per tale motivo che è bene rivolgersi a chirurghi di sicura professionalità.

Per quanto tempo si protraggono gli effetti del lifting facciale?

Anche per oltre 10 anni, poi l'intervento può essere ripetuto. Se la pelle è rovinata anche da rughe, è possibile associare al lifting la tecnica del peeling, cioè l'esfoliazione degli strati superficiali dell'epidermide mediante sostanze chimiche quali l'acido glicolico e l'acido tricloracetico.

A che cosa serve l'infiltrazione di collagene?

A minimizzare le rughe della faccia. Rigonfiando le infossature alla base delle rughe, ne viene mitigato l'aspetto; tuttavia, il collagene non cancella le rughe, ma le rende soltanto meno evidenti. Il suo effetto è transitorio in quanto dopo 6-7 mesi il collagene viene riassorbito. È da considerarsi un vero e proprio xenotrapianto, in quanto solitamente il collagene è di origine animale. Per evitare la reattività immunologica, il collagene viene sottoposto a particolari trattamenti. Tutti i pazienti, prima dell'infiltrazione, debbono sottoporsi a esami accurati, compresa l'esecuzione di pomfi di prova per escludere le intolleranze di tipo allergico-immunologico. Trattandosi di uno xenotrapianto deve venire eseguito da medici esperti, con grande prudenza.

Che cos'è il filling facciale?

Una tecnica che comporta il riempimento delle rughe del viso con tessuto adiposo, prelevato mediante siringa dall'addome o dalle cosce dello stesso paziente; viene praticato in anestesia locale.

Il laser viene utilizzato nella chirurgia estetica del viso?

Sì; il laser consente di eliminare gli strati esterni della cute dando luogo a una sorta di ustione, cui fa seguito la rigenerazione dell'epidermide. Ovviamente questa procedura è impiegata solo se la muscolatura del viso e del collo è in buone condizioni.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale