Home  
  
  
    Ipospadia ed epispadia
Cerca

Chirurgia plastica e ricostruttiva
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Ipospadia ed epispadia: di cosa si tratta?

Le malformazioni congenite dell'uretra possono avere conseguenze abbastanza gravi. Ecco perché ricorrere all'operazione.

Ipospadia ed epispadia
© Getty Images

Che cosa sono l'ipospadia e l'epispadia?

Malformazioni congenite dell'uretra, per cui essa sbocca prima della punta del pene. Quando l'uretra termina sulla parte inferiore del corpo del pene, la malformazione è detta ipospadia, mentre si ha l'epispadia quando l'uretra termina sulla parte superiore.

Vi sono vari gradi di queste malformazioni?

Sì. In alcuni casi l'uretra termina vicinissimo alla punta del pene e ciò non provoca conseguenze; nelle forme più gravi l'uretra può terminare addirittura alla radice del pene: a seconda del punto di sbocco possono aversi conseguenze più o meno gravi.

Quali possono essere queste conseguenze?

Se lo sbocco dell'uretra è vicino alla punta del pene non si avrà, come detto, nessuna conseguenza; man mano che lo sbocco si allontana dalla punta insorgono difficoltà nella minzione e, quando lo sbocco è vicino alla radice, impotenza e gravi handicap psicologici.

Perché si può avere "impotentia generandi"?

Perché, quando lo sbocco dell'uretra è alla radice del pene, lo sperma viene emesso all'esterno della vagina.

Come si curano l'ipospadia e l'epispadia?

Le piccole deviazioni dalla norma non necessitano di cure; per le altre è necessario ricorrere alla chirurgia plastica: l'intervento viene fatto in diverse fasi e comporta tecniche complesse che richiedono l'intervento di un chirurgo esperto.

Qual è il periodo migliore per simili interventi chirurgici?

I primissimi anni di vita.

Quali sono le probabilità di riuscita di questi interventi?

Nella maggior parte dei casi si ottengono buoni risultati; se tuttavia non dovessero essere soddisfacenti, si può ottenere la guarigione con un nuovo intervento. Talvolta l'operazione è ripetuta a distanza di anni, quando i tessuti sono cresciuti in maniera considerevole ed è quindi più facile maneggiarli chirurgicamente.

In caso di riuscita di un intervento per ipospadia o epispadia, le funzioni urinarie e sessuali saranno normali?

Sì.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale