Home  
  
  
    Ringiovanimento vaginale
Cerca

Chirurgia estetica
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Il ringiovanimento vaginale

Secchezza, bruciori, dolori durante i rapporti, perdite urinarie, atrofia... negli anni possono svilupparsi vari disturbi che hanno conseguenze sull’intimità delle donne. Anche se spesso tabù, esistono delle soluzioni per rispondere alle aspettative delle pazienti.

Ringiovanimento vaginale
© Getty Images

L’invecchiamento della sfera genitale è un argomento delicato che le donne affrontano ancora difficilmente con il ginecologo. Eppure, non sono obbligate a soffrire in silenzio subendo i cambiamenti legati, ad esempio, alla menopausa, a una gravidanza, a una terapia (chemio). Iniezioni di acido ialuronico, laser, vaginoplastica,  lipofilling... oggi, la medicina permette di combattere questi disturbi grazie a terapie volte a riparare e ristrutturare la zona vaginale.

Le iniezioni di acido ialuronico contro la secchezza vaginale

L’acido ialuronico viene utilizzato da anni in medicina estetica. Ha un’azione interessante sull’idratazione e sul volume. Le donne in menopausa, o curate per alcuni tipi di cancro, soffrono di una carenza ormonale di estrogeni, che ha conseguenze sulla lubrificazione vaginale. Il collagene e l’acido ialuronico scarseggiano nelle mucose, rendendole fragili. Questa secchezza provoca vari disturbi, tra i quali dei dolori durante i rapporti sessuali. Le iniezioni di acido ialuronico permettono di reidratare la vagina e le labbra, e di ridare volume alle grandi labbra. Le iniezioni di acido ialuronico hanno anche un effetto sul “pH vaginale, che torna normale 6 mesi dopo l’iniezione”, assicura il Dott. Berreni, ginecologo, esperto in infiltrazioni di acido ialuronico.

LA SEDUTA

In anestesia locale, l’acido ialuronico viene iniettato nella “zona intermedia sotto la mucosa nella vagina, a seconda del disturbo da curare”, spiega il ginecologo. Basta una seduta. Gli effetti durano circa 9 mesi, rendendo necessaria una iniezione ogni 9-12 mesi.

L’acido ialuronico viene iniettato un po’ più in profondità rispetto al PRP ma meno del grasso del lipofilling. Gli effetti indesiderati sono rari, a parte, a volte, un leggero dolore dov’è stata effettuata l’iniezione, nei giorni dopo l’intervento.

INDICAZIONI

"L’acido ialuronico è essenzialmente idratante, e alcuni prodotti permettono anche di aumentare il volume". È quindi ideale contro la secchezza vaginale, contro i dolori vulvo-perineali, per rimodellare le grandi labbra e curare le cicatrici.

CONTROINDICAZIONI

Per precauzione, sono sconsigliate le malattie autoimmuni.

PREZZI

300 - 600 € ogni iniezione.

La radiofrequenza per aumentare la tonicità vaginale

La radiofrequenza offre dei risultati per tutto quello che riguarda la tonicità vaginale e vulvo perineale. La tecnica consiste nello scaldare le mucose per stimolare la formazione di collagene, rassodando i tessuti e restituendo loro elasticità. Uno dei limiti di questa tecnica, secondo il Dottor Berreni, è che “la radiofrequenza diffonde il calore nelle zone circostanti. Inoltre, contrariamente alle iniezioni, la radiofrequenza manca di precisione.

LA SEDUTA

La radiofrequenza è indolore, quindi la seduta si svolge senza anestesia. Sono necessarie tra le 2 e le 4 sedute di 30 minuti, a intervalli di 15-30 giorni, per ottenere dei risultati. Poi, basterà una seduta all’anno per mantenere i risultati ottenuti. Le donne riprendono un’attività normale subito dopo l’intervento. Possono manifestarsi un leggero fastidio, un gonfiore e un arrossamento. I rapporti possono riprendere 2-3 giorni dopo.

INDICAZIONI

La radiofrequenza è indicata per ritrovare una tonicità vaginale e vulvoperineale. Sarà più efficace del laser, su questo punto. Viene inoltre utilizzata per curare l’incontinenza urinaria, la secchezza, e aiutare a regolare il pH vaginale.

PREZZO

500 - 800 € a seduta.

Il laser contro le perdite urinarie

Il laser è uno strumento molto utilizzato in medicina estetica. La tecnologia laser si è evoluta “per adattarsi al corpo e all’applicazione genitale”, spiega il Dott. Berreni. Il laser ha un effetto termico più o meno aggressivo. Provoca delle contrazioni, rinforzando le strutture urinarie e limitando le perdite. L’effetto termico rigenera, inoltre, i tessuti. La superficie delle mucose viene bruciata, per stimolare la rinascita di cellule sane. Il laser è un’alternativa alla radiofrequenza.

LA SEDUTA

In anestesia locale, il terapeuta mira le pareti vaginali. Sono necessarie 2-3 sedute, a distanza di 4 settimane, per vedere un miglioramento.

INDICAZIONI

La secchezza vaginale, l’incontinenza urinaria, il rilassamento vaginale, l’ipotonia muscolare.

CONTROINDICAZIONI

Attenzione alle conseguenza della radioterapia o di interventi chirurgici pesanti, i punti di riferimento anatomici vengono spesso modificati dalla malattia e dalle sue cure. Inoltre, l’utilizzo del laser contro l’incontinenza è molto recente, quindi, come spiega il Dottor Berreni, "le ricerche cliniche devono ancora fare il punto sui limiti e sugli effetti collaterali di queste tecniche".

PREZZO

350 - 500 € a seduta.

Le iniezioni di PRP contro l’invecchiamento cutaneo

Il PRP o Plasma Ricco di Piastrine è un serbatoio di fattori di crescita che favoriscono il ringiovanimento dei tessuti, rigenerano e idratano la pelle. Nutrono le mucose aiutandole a combattere contro la secchezza vaginale e restituiscono tono ai tessuti, soprattutto quelli delle grandi labbra. Il PRP fa parte di quei prodotti autologhi (come il grasso) che sono compatibili al 100%, eliminando qualsiasi rischio di rigetto.

LA SEDUTA

Viene prelevato un po’ di sangue sulla paziente: questo poi viene centrifugato, per separare i globuli rossi, il siero e le piastrine. Lo specialista può quindi iniettare il plasma arricchito nella zona vaginale. "Il PRP è iniettato molto superficialmente, nelle mucose ". La seduta dura circa 40 minuti ed è necessaria una sola seduta. I risultati sono visibili in genere dopo alcune settimane. Sarà necessario ripetere l’operazione dopo 12-18 mesi.

INDICAZIONI

Secchezza vaginale, incontinenza urinaria, invecchiamento cutaneo.

PREZZO

250 - 600€ a seduta.

Il lipofilling per rimpolpare le grandi labbra

Il lipofilling consiste nel prelevare del grasso sul corpo della paziente, per poi purificarlo e iniettarlo nella zona vaginale, nel corso di un’unica seduta. Il lipofilling è interessante soprattutto per rimpolpare  le grandi labbra. Il lipofilling è utilizzato anche come rigenerante delle staminali. Come per il PRP, visto che il grasso viene prelevato sulla paziente stessa, non esiste nessun rischio di rigetto.

LA SEDUTA

Il lipofilling avviene in anestesia locale. Lo specialista comincia con una liposuzione per prelevare una piccola quantità di grasso, che viene centrifugata per essere poi iniettata. La seduta dura tra una e due ore. Il risultato è immediato. Ciononostante, il 30% del grasso iniettato verrà riassorbito entro 3 mesi.

L’intervento è poco o affatto doloroso, e la paziente può tornare a lavorare entro 48 ore. L’attività sessuale, invece, dovrà essere sospesa più a lungo, fino a un mese.

INDICAZIONI

Troficità, ricostruzione delle grandi labbra, licheni, rigenerazione cellulare.

PREZZO

Le tariffe variano a seconda del tipo di anestesia e della quantità di grasso iniettato. Contare più di 3500€.

A seconda delle priorità della paziente (cura del dolore, secchezza, perdite urinarie...), il medico potrà consigliare la tecnica più adatta. È possibile anche associare più tecniche per una maggiore efficacia. Ad esempio, per ricostruire le grandi labbra, per compensare la perdita di volume legato al riassorbimento naturale, invece di iniettare di nuovo del grasso lo specialista può praticare un’iniezione di acido ialuronico.

 

Jessica Xavier

Fonti:

Intervista al Dottor Berreni, ginecologo

Interventi dei Dottori Berreni ed Elia, conferenza stampa Vivacy, ottobre 2016

Commenta
24/02/2017

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale