Home  
  
  
    Tutti i tipi di stomia
Cerca

Chirurgia addominale
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

I diversi tipi di stomia

In seguito ad alcuni traumi o a malattie, è possibile che l'intestino, la vescica o le vie urinarie non siano più in grado di assolvere correttamente la funzione a cui sono preposti. In questo caso, alcuni interventi chirurgici consentono di eseguire l'ablazione della parte malata dell'intestino o della vescica e di creare una piccola apertura a livello addominale per consentire l'evacuazione delle feci o la fuoriuscita delle urine. Questa apertura è nota come stomia.

Tutti i tipi di stomia
© Getty Images

Il confezionamento di una stomia è una procedura chirurgica necessaria per curare la malattia e per migliorare lo stato di salute, oltre che la qualità di vita del paziente.

Colostomia, ileostomia e urostomia

In senso lato, è possibile descrivere una stomia come una derivazione (o deviazione) chirurgica di un condotto naturale che non riesce a svolgere la funzione di evacuazione a cui è preposto, in seguito a una malattia o a un incidente. Quando la derivazione riguarda l'intestino, si parla di stomia digestiva o di enterostomia (altrimenti nota come "ano artificiale"). Per quanto concerne le vie urinarie, si utilizza il termine urostomia.

Esistono tre tipi principali di stomia: 

  1. La colostomia o abboccamento chirurgico dell'intestino crasso alla parete addominale
  2. L'ileostomia o abboccamento dell'intestino tenue alla parete addominale
  3. L'urostomia o abboccamento dell'uretere (condotto che trasporta l'urina dai reni alla vescica) alla parete addominale

La stomia temporanea o definitiva

Le stomie possono essere sia temporanee, nel senso che verranno richiuse in occasione di una seconda procedura chirurgica dopo che la patologia è stata risolta (con il recupero del controllo fecale/urinario), sia definitive, nei casi in cui non sia possibile ripristinare la continuità intestinale e/o delle vie urinarie.

Le cause delle stomie

Sono molte le malattie che portano al confezionamento di una stomia: cancro del colon, della vescica o del retto, Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI), come la malattia di Crohn o la poliposi adenomatosa familiare (o FAP), anomalie congenite come la spina bifida, ostruzione dell'uretere o traumi che colpiscono l'intestino o l'apparato urinario, come incidenti stradali, ferite da coltello o da arma da fuoco, e così via.

L'utilizzo della sacca nei pazienti stomizzati

Nei casi di colostomie e ileostomie, il paziente perde il controllo volontario dell'evacuazione delle feci. In caso di urostomia, il soggetto perde il controllo volontario delle urine. Nei tre casi, le feci o le urine vengono raccolte in un'apposita sacca incollata sull'addome del paziente nell'area peristomale (presidio di raccolta).

I pazienti portatori di stomia vengono definiti stomizzati. Le visite mediche che precedono l'intervento chirurgico, le cure durante il ricovero ospedaliero e il follow-up successo alle dimissioni vengono effettuati dal chirurgo e/o da un enterostomista, un infermiere professionale specializzato in stomaterapia, ovvero nelle cure e nella presa in carico generale dei pazienti stomizzati. Oltre ai chirurghi e agli infermieri enterostomisti, la maggioranza dei reparti di chirurgia dispone di équipe multidisciplinari che riuniscono al loro interno altri operatori sanitari con l'obiettivo di garantire una presa in carico generale dei pazienti stomizzati: nutrizionisti, psicologi, psico-estetiste, ecc.

Le équipe sono coordinate dal chirurgo. Gli enterostomisti, dal canto loro, rivestono un ruolo fondamentale nell'organizzazione delle cure e nel follow-up dei pazienti stomizzati.

Jesus Cardenas

 

Fonti:
Association Française des Entérostoma-Thérapeutes (AFET, Associazione francese degli enterostomisti) 

Le stomie. Istituto nazionale francese del cancro (documento consultabile online, in lingua francese)

Le cancer colorectal en questions. Le cancer colorectal en questions. Coordonné par le Pr Aimery de Grammont; seconda edizione 2012. Fondation A.R.C.A.D. (Aiuto e Ricerca in Cancerologia Digestiva)
Guide - Affection longue durée. La prise en charge de votre cancer colorectal. Marzo 2010. HAS (Alta Autorità francese della Salute) e Istituto nazionale francese del cancro.

Les stomies digestives - Soins Infirmiers (documento consultabile online, in lingua francese)
La colostomie - Lega svizzera contro il cancro, edizione riveduta 2011.

L'iléostomie - Lega svizzera contro il cancro, edizione riveduta 2012.
L'urostomie - Lega svizzera contro il cancro, edizione 2003.

Commenta
19/11/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Ischemia e ictus: sei a rischio?

Test salute

Quiz - Ictus e ischemia

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale